“Recovery Plan”, parità di genere nelle bozze dei piani di Italia e Spagna

il commissario agli Affari economici Paolo Gentiloni.
Il commissario agli Affari economici Paolo Gentiloni. (ANSA/GIUSEPPE LAMI)

BRUXELLES – Equilibrio occupazionale di genere. Il principio è presente, come una questione cruciale, nelle bozze dei loro piani. Lo ha affermato, senza nascondere la propria soddisfazione, il commissario per l’economia, Paolo Gentiloni.

Gentiloni, nel rispondere alle domande degli eurodeputati nel corso di  un’audizione alla commissione Mercato interno del Parlamento Ue ha sostenuto che i governi nazionali “dovrebbero sostenere la parità d’occupazione di genere nei Recovery Plan”. Ha sottolineato come Italia e Spagna, i primi due beneficiari” del Recovery Fund “considerino la questione come cruciale”

-Il messaggio della Commissione Ue agli Stati membri – ha quindi aggiunto – è che l’equilibrio occupazionale di genere nei Recovery plan è assolutamente necessaria e vale in particolare per gli Stati membri in cui il divario è evidente.

Gentiloni ha anche ricalcato che durante la crisi pandemica le donne e i giovani hanno subito il contraccolpo maggiore.

Redazione Madrid