Moto: smentita la morte, Gresini gravissimo lotta contro il Covid

L'ex bicampione del mondo in moto 125, Frausto Gresini.
L'ex bicampione del mondo in moto 125, Frausto Gresini. (ANSA)

ROMA. – Fausto Gresini è in condizioni gravissime, lotta contro il Covid all’ospedale Maggiore di Bologna dove è ricoverato dalla fine dello scorso dicembre. Nella tarda serata si sono accavallate voci di una sua morte, rilanciate da molti media e amplificate dalle tv.

Ma a precisare la portata della situazione è arrivato un tweet del team che Gresini presiede e di cui è anche team manager: “Nonostante le notizie in circolazione, attualmente Fausto è ancora fra noi, seppure in condizioni critiche”.

Duro il commento del figlio Lorenzo su Facebook: “Voglio ringraziare la stampa che ha avuto così tanto tatto nel comunicare e divulgare una notizia non verificata, siete proprio avvoltoi! Il mio grande babbo sta molto male, ma il suo giorno non sarà oggi!”.

L’accavallarsi di indiscrezioni e notizie aveva subito destato preoccupazione e dolore in molti ambienti dello sport mondiale, tanto che quando il Team Gresini ha pubblicato il tweet con le condizioni reali dell’ex pilota, tra i primi a rilanciarlo c’è stato l’account ufficiale della Motogp.

Gresini, 60 anni, ha vinto tra l’altro due titoli mondiali nella classe 125 e ora è a capo della scuderia di MotoGp che porta il suo nome. Le condizioni dell’ex pilota si erano aggravate negli ultimi giorni per le complicanze legate al covid.