In libertà i giornalisti della NTN24 arrestati nello Stato Apure

Igiornalisti venezuelani Luis Gonzalo Pérez e Rafael Hernández, arrestati mercoledì dalle Forze Armate e finalmente rilasciati

Caracas – Sono stati liberati, dopo le pressioni esercitate dall’Ordine dei Giornalisti, dal Sindacato dei Giornalisti, dall’Associazione dei Giornalisti stranieri e da tanti colleghi di altri paesi, i giornalisti venezuelani Luis Gonzalo Pérez e Rafael Hernández, arrestati nello Stato Apure. Lungo la frontiera con la Colombia sono in corso feroci combattimenti tra le Forze Armate e residui della guerriglia colombiana.

La liberazione dei giornalisti è stato reso noto dalle organizzazioni dalle associazioni di categoria. I due giornalisti realizzavano alcuni servizi  per il canale internazionale NTN24.

La comunicazione con i due giornalisti, che seguono il conflitto armato e la situazione degli sfollati, si era interrotta nel pomeriggio di mercoledì.  Al momento dell’arresto si trovavano nella città di La Victoria.

“La loro ubicazione è sconosciuta”, aveva scritto su twitter il sindacato che esigeva la loro liberazione. Assieme ai giornalisti sono stati arrestati anche due attivisti della ONGs Fundaredes.

I due giornalisti erano stati condotti nella “Brigada 92” nel “Fuerte Sorocaima” di Guargualito, nel Municipio Páez dello Stato Apure.

Redazione Caracas