Cordoglio per la scomparsa di Nicola Ciammaricone

Nicola Ciammaricone

CARACAS – Un altro nostro pioniere ci ha lasciato. Nicola Ciammaricone Amato è morto, lasciando un profondo vuoto tra coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerlo.

Abruzzese “Doc”, Ciammaricone ha fatto del Venezuela la sua seconda Patria senza mai dimenticare l’Italia e, soprattutto, l’Abruzzo. Emigrato assai giovane, industriale di successo, Ciammaricone è stato tra i protagonisti dell’associazionismo italiano in Venezuela. Infatti, è stato tra i fondatori dell’Associazione Abruzzesi e Molisani, per anni Presidente della Federazione Abruzzesi e Molisani del Venezuela e tra i promotori della “Fondazione Abruzzo Solidale”, che si dedica a sostenere i corregionali meno abbienti.

Nato a Ripattoni, località del Comune de Bellante in provincia di Teramo, decise di emigrare in Venezuela all’età di diciassette anni. Fa il fabbro, ma piano piano, con i risparmi, mette su una fabbrica di accessori per auto. Si afferma fra l’eletta schiera degli abruzzesi noti e rispettati in Venezuela senza mai dimenticare le sue umili origini.

La sua scomparsa rappresenta una grossa perdita per la nostra Comunità.

————————

La Redazione della Voce è vicino alla famiglia dell’estinto affranta dall’irreparabile perdita.