Arrestato Carles Puigdemont in Sardegna

L'ex presidente della Generalitat catalana ha scelto di recarsi in Danimarca per prendere parte ad un dibattito organizzato dall'università malgrado la minaccia di un'azione immediata della procura spagnola presso la Corte Suprema.
L'ex presidente della "Generalitat", Carles Puigdemont

Roma – L’ex presidente del Governo della Catalogna, Carles Puigdemont, è stato arrestato dalle autorità giudiziarie italiane. Puigdemont, profugo della giustizia spagnola dal 2017, è stato raggiunto da un mandato di cattura emesso da Pablo Llarena, magistrato del Tribunale Supremo spagnolo.

Carles Puigdemont, che non gode più dell’immunità parlamentare, da circa quattro anni risiede in Belgio. È accusato dei delitti di corruzione, insurrezione e ribellione dopo aver organizzato il referendum per l’indipendenza catalana. Si era recato ad Alghero, in Sardegna, invitato all’“Aplec Internacional Adifolk”, patrocinato da una associazione che promuove il folclore della “Comunidad Autónoma de la Catalunya”.

L’ex presidente della “Generalitat” è attualmente deputato del Parlamento Europeo ma non gode dell’immunità parlamentare che gli è stata sospesa dall’Eurocamera. Nel caso dovesse procedere la richiesta di estradizione, Carles Puigdemont sarà processato con l’accusa di corruzione e insurrezione, dopo aver organizzato.

Redazione Madrid