Mondiali 2022: undici europee in corsa per andare in Qatar

Annunico del MOndiale Qatar 2022 in uno schermo gigante in Qatar.

ROMA. – Manca solo il turno di noviembre (dall’11 al 16) per chiudere le qualificazioni al Mondiale 2022 che assegnano all’Europa 13 posti ed al momento Germania e Danimarca sono le uniche certe di partecipare al torneo in Qatar.

Nelle partite giocate tra venerdì e ieri sera diverse nazionali hanno però fatto passi avanti importanti. Belgio, Svizzera, Serbia, Russia, Croazia e Portogallo si sono infatti garantite un posto fra le prime due nei rispettivi gironi, posizioni che decidono le 10 squadre promosse direttamente e le 12 che andranno agli spareggi (24-29 marzo 2022).

L’Italia arriva alla sfida con la Svizzera del 12 novembre in testa al GRUPPO C a pari punti (14), ma con un +2 nella differenza reti. Un pareggio potrebbe bastare, ma la vittoria permetterebbe al ct Mancini di vivere con maggiore serenità l’ultimo turno, quando Donnarumma&Co. affronteranno l’Irlanda del Nord e la Svizzera se la vedrà con la Bulgaria. Anche perché dopo il criterio dei gol segnati vale quello degli scontri diretti. A Basilea finì 0-0.

Nel GRUPPO A Serbia (17 punti) e Portogallo (16 con una partita in meno) sono in testa. Il primo posto sarà deciso dallo scontro diretto del 14 novembre.

Più complessa la situazione del GRUPPO B, dove Svezia (15 punti), Spagna (13) e Grecia (9) sono tutte in corsa. Quest’ultima a novembre sarà però costretta a battere sia la Spagna che il Kosovo.

Nemmeno il GRUPPO D ha ancora trovato un padrone: Francia (12 punti) e Ucraina (9) aspirano alla qualificazione diretta, ma Finlandia (8) e Bosnia (7) non sono tagliate fuori.

Il Belgio guida il GRUPPO E dall’alto dei suoi 16 punti e sarà al mondiale se batte l’Estonia, oppure se il Galles (unica squadra che può raggiungerlo) non riuscirà ad avere la meglio sulla Bielorussia.

Nel GRUPPO F la Danimarca ha stravinto il girone con otto successi in altrettante partite. La Scozia è seconda se batte la Moldavia, oppure se pareggia e anche Israele pareggia (o perde) contro l’Austria.

Incerto l’esito del GRUPPO G: Olanda (19 punti), Norvegia (17) e Turchia (15) possono tutte arrivare prime.

Nel GRUPPO H Russia (19 punti) e Croazia (17) sono certe di occupare le prime due posizioni.

Qualificazione diretta in vista per l’Inghilterra (20 punti) nel GRUPPO I, mentre la Polonia (17) arriverà fra le prime due se batte Andorra e l’Albania (15) non batte l’Inghilterra.

Germania (21 punti) già in Qatar nel GRUPPO J. Dietro è lotta aperta tra Romania (13), Macedonia (12) e Armenia (8).