Oltre lo sport: Unicef e la FVF uniti per promuovere i diritti dei bambini

Il volantino Unicef

CARACAS – In concomitanza con il World Children Day (Giornata Mondiale dell’Infanzia), l’Unicef e la Federación Venezolana de Fútbol si sono  uniti per promuovere i diritti dei bambini.

La Giornata mondiale dell’infanzia si festeggia ogni 20 novembre in tutto il mondo. La data coincide con il giorno in cui l’Assemblea generale delle Nazioni Unite adottò la Dichiarazione dei diritti del fanciullo, nel 1959, e la Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, nel 1989.

La Convenzione è composta di 54 articoli e il testo è ripartito in tre parti: la prima contiene l’enunciazione dei diritti (artt. 1-41), la seconda individua gli organismi preposti e le modalità per il miglioramento e il monitoraggio della Convenzione (artt. 42-45), mentre la terza descrive la procedura di ratifica (artt. 46-54).

In Venezuela, nella ricorrenza, si è realizzata un’attività prima e durante la gara disputata dalla Vinotinto contro il Perú nello stadio Olímpico della UCV. I tifosi che si sono recati allo stadio alle falde dell’Ávila hanno  interattuato tramite i social con gli hashtag #GritaGolPorLaNiñez e #AzulPorLaInfancia caricando foto della giornata con i cartelloni consegnati all’ingresso nel recinto sportivo.

Unicef lavora in Venezuela in diversi programmi per garantire  ai bambini un livello base di salute, nutrizione, educazione, igiene, protezione integrale dell’infanzia e purificazione dell’acqua.

La Giornata Mondiale dell’Infanzia richiama l’attenzione di tutti sui diritti dei minori e offre a genitori, insegnanti, operatori sanitari, leader di governo, società civile, media, etc. un punto di partenza ispiratore per difendere, promuovere e celebrare i diritti dell’infanzia, dando luogo ad azioni che costruiranno un mondo migliore per i minori. Il tema della Giornata 2021 è, infatti, “A Better Future for Every Child” – Un futuro migliore per ogni bambino.

(di Fioravante De Simone / redazione Caracas)