Ducati: un 2021 da record, 59mila moto vendute

Grande attesa è soprattutto la DesertX, la Ducati di nuova concezione e progettata per affrontare l'off-road più impegnativo
Grande attesa per la DesertX, la Ducati di nuova concezione e progettata per affrontare l'off-road più impegnativo. (ANSA)

MILANO. – Tra Multistrada V4, Scrambler e Monster, il 2021 di Ducati è stato ‘magico’ per i numeri di vendite fatti registrare a livello globale. 59.447 sono infatti le moto che la casa di Borgo Panigale ha consegnato ai clienti sparsi nel mondo nel corso dell’anno appena trascorso, con un incremento del 24% sul 2020 e del 12% rispetto al 2019.

“Il 2021 è stato un anno magico per Ducati – ha commentato a proposito Claudio Domenicali, CEO Ducati – con la consegna di oltre 59.000 moto, numero mai raggiunto in 95 anni di storia dell’azienda, oltre ad aver vinto per il secondo anno consecutivo il Titolo di Campione del Mondo Costruttori MotoGP e aver dato inizio all’era elettrica della nostra azienda con il prototipo V21L, che anticipa la moto che correrà nel campionato MotoE dal 2023”.

Ducati è cresciuta nei dodici mesi passati in tutti i principali paesi del suo mercato, Stati Uniti in testa, che per Ducati riconquistano il posto di primo mercato con 9.007 unità, pari a un +32% sul 2020. Subito a seguire, l’Italia, con 8.707 moto (+23% sul 2020) e la Germania con 6.107 unità (+ 11% su 2020). Pollice alzato anche sul fronte cinese, dove il mercato delle bicilindriche di Borgo Panigale vendute sono state 4.901 (+21%), francese (+ 12%) e inglese (+30%).

“Con 59.447 moto consegnate ai clienti – ha spiegato Francesco Milicia, VP Global Sales and After Sales Ducati – Ducati registra un risultato storico e sottolinea ancora una volta la sua solidità, nonostante le difficoltà che si riscontrano trasversalmente in tutti i settori a causa della crisi logistica e delle forniture. Le vendite sono cresciute a doppia cifra in tutti i principali paesi, dagli Stati Uniti all’Australia, dove la nuova filiale ha ottenuto un +50%.

Questi risultati rappresentano anche il frutto di uno straordinario lavoro diretto al continuo miglioramento della rete vendita globale, sia in termini quantitativi, con 84 nuove concessionarie, sia in termini qualitativi puntando sulla digitalizzazione dei processi e l’omnicanalità per garantire ai nostri Ducatisti un’esperienza “indimenticabile”, che rispecchi pienamente i valori dell’Azienda”.

Per il 2022 sono invece nove i nuovi modelli in arrivo e che Ducati ha presentato al pubblico nel corso della Ducati World Première web series. Grande attesa è soprattutto la DesertX, la Ducati di nuova concezione e progettata per affrontare l’off-road più impegnativo.