Esercito: rientrato dal Kosovo 185/o reggimento Folgore

(ANSA) – PISA, 21 GEN – I ‘Diavoli Gialli’ del 185/o reggimento artiglieria paracadutisti Folgore, accolti dal comandante della Brigata, generale Roberto Vergori, sono rientrati a Bracciano (Viterbo), scortando la bandiera di guerra, dopo aver terminato il mandato semestrale in Kosovo nell’ambito dell’operazione Nato ‘Joint Enterprise’. Lo ha reso noto la stessa Folgore. Il generale Vergori ha ringraziato i parà del 185/o che, sotto la guida del comandante, colonnello Andrea Bertazzo, “hanno svolto una missione di importanza fondamentale per la sicurezza del Kosovo e del nostro Paese: in un contesto dinamico e articolato, reso ancora più difficile dalla pandemia, i paracadutisti hanno operato con grande professionalità, competenza e umanità, a protezione del monastero di Decane e della libertà di movimento, meritandosi l’apprezzamento della popolazione locale e fornendo un contributo concreto ed efficacissimo al prestigio delle forze armate italiane in un contesto internazionale”. Il 185/o reggimento artiglieria, prosegue la nota della Folgore, “ha portato a termine diversi interventi di cooperazione civile militare nel settore della pubblica utilità, in base alle esigenze primarie del contesto operativo, tra cui la donazione di apparecchiature mediche e l’allestimento di impianti fotovoltaici e idrici in diverse municipalità e progettato un parco giochi e la fornitura di attrezzature e apparecchiature didattiche a beneficio delle scuole, accompagnate da molteplici attività di sostegno alle famiglie più disagiate”. (ANSA).