Comites Madrid, “Passione Italia” una vetrina

MADRID – Ancora in fase di assestamento. E si comprende. Il Comites di Madrid, fatta eccezione per il suo presidente Andrea Lazzari, è costituito da Consiglieri alla prima esperienza. Anche questa Assemblea Ordinaria, alla quale hanno assistito il responsabile dell’ufficio di Coordinamento Consolare dell’Ambasciata, Marco Lapadura, e la Cancelliera Consolare, Francesca Polenta, si è svolta in armonia e, soprattutto, in un clima di collaborazione con le autorità diplomatiche-consolari

Dopo l’approvazione del verbale dell’assemblea precedente, sono state accettate all’unanimità le dimissioni di Adriana Bonezzi, dalla Segreteria, e di Sergio Albani, dalla presidenza della Commissione Servizi Consolari. Su proposta del presidente Lazzari, Segretaria è stata designata Gabriella Lanzilli mentre Adriana Bonezzi è passata ad occupare la presidenza della Commissione Servizi Consolari.

Cancelleria Consolare di Madrid

Ha preso la parola, quindi, il responsabile dell’ufficio di Coordinamento Consolare dell’Ambasciata. Lapadura ha invitato immediatamente i consiglieri della Commissione Servizi Consolari a visitare la Cancelleria, a “conoscere i funzionari e il lavoro che svolgono” per rendersi “conto di persona” della dinamica di ogni “sportello” e della relazione con l’utenza.

Ha riassunto, in maniera assai succinta ma precisa, le ragioni che hanno consigliato di non continuare “il partenariato” con la società che, fino al primo maggio, gestiva il call-center 807. Tra le ragioni esposte, l’eccessivo costo per l’utenza e “le regole” che, ha affermato, “sono cambiate”. Ha assicurato che il call-center non sarà eliminato ma ristrutturato per offrire un miglior servizio gratuito. Tra breve, ha detto, ci sarà un bando di concorso. Ha chiesto poi al Comites di insistere sull’importanza della posta elettronica.

– Questa – ha detto – è la via maestra.

Ha anche informato che è stata creata una e-mail “dedicata” solo per le emergenze consolari. E sottolineato che si risponderà esclusivamente alle “vere emergenze”.

Si è poi soffermato su alcune statistiche che evidenziano l’incremento del volume di lavoro svolto dalla Cancelleria e l’efficienza dei suoi funzionari. Ha sottolineato che alla crescita della nostra comunità non ha corrisposto un adeguato incremento dell’organico in servizio. Nonostante ciò, ha evidenziato il lavoro realizzato rimarcando, ad esempio, che nel 2018 sono stati emessi settemila 384 passaporti e nel 2021 novemila 28. Un incremento evidente, a dimostrazione dell’impegno dei funzionari. Ha poi spiegato il lavoro che svolge la Cancelleria nell’assistenza ai detenuti italiani, circa 190 o poco più.

Prima della chiusura dell’Assemblea, i consiglieri, all’unanimità hanno approvato un contributo di 500 euro per l’Associazione Dante Alighieri di Malaga e discusso a lungo sull’importanza della partecipazione del Comites all’evento “Passione Italia” che organizza la Camera di Commercio e Industria per la Spagna. La manifestazione, che si svolgerà dal 3 al 5 giugno nel cortile della Scuola Statale Italiana, è ritenuta un’opportunità per dare visibilità all’organismo e pubblicizzarne le delicate funzioni che svolge quotidianamente.

Redazione Madrid