Rosario 2022: Venezuela chiude al quarto posto nei ‘Juegos Sudamericanos de la Juventud’

Il medagliere finale dei Juegos Sudamericanos de la Juventud. Foto Rosario 2022

CARACAS – Con il quarto posto ottenuto a Rosario 2022, il Venezuela ha chiuso una prestazione da favola nei Juegos Sudamericanos de la Juventud. La spedizione della “Piccola Venezia” ha conquistato 26 medaglie d’oro, 19 d’argento e 34 di bronzo per un totale di 79. Davanti sono arrivati: Brasile con 147 (64 ori, 40 argenti e 43 bronzi), Colombia 93 (35 ori, 32 argenti e 26 bronzi) e Argentina con 113 (31 ori, 28 argenti e 54 bronzi).

La nostra collettività ha esultato per l’argento conquistato da Snayker Antonielli nel fioretto. Lo spadaccino ha superato  senza problemi il suo girone. Poi nei quarti ha avuto la meglio sull’argentino Franco Marchetti (15-5), in semifinale ha superato in una gara molto combattuta (10-11) il colombiano Isaac Camayo. Nella finale é stato battuto per 15-3 dal peruviano Alessio Fukuda.

Nel tiro con l’arco Faviana Biaggiotti é arrivata fino alla finalina per il bronzo, ma sfortunatamente é stata battuta dall’argentina Guillermina González con il punteggio di 124-117. Anche nel torneo misto l’italo-venezuelana ha chiuso la sua partecipazione ai piedi del podio 148-133.

Infine nel tennis l’italo-venezuelano Francisco Sinopoli non ha potuto partecipare ai Juegos Sudamericanos de la Juventud.

Il Centro Italiano Venezolano di Caracas ha esultato per i bronzi vinti Anabella Díaz e Sebastián Terán. La sirena Díaz nella staffetta femminile stile libero 4×100. La squadra ha chiuso la prova con un crono di 3:57.50 alle spalle di Brasile (3:49.36) e Colombia 3:56.90.  Mentre lo squalo Terán ha vinto il bronzo nella staffetta stile libero 4×100 con un crono di 3:30.66. Davanti alla squadra della “Piccola Venezia” sono arrivate Brasile (3:29.17) e Cile (3.30.11).

(di Fioravante De Simone / redazione Caracas)