Moto Francia: Bastianini vola, ma Quartararo detta passo

Francesco Bagnaia in sella alla sua Ducati festeggia la vittoria nel GP Spagna a Jerez de la Frontera
Francesco Bagnaia in sella alla sua Ducati festeggia la vittoria nel GP Spagna a Jerez de la Frontera. Archivio. (Photo by JORGE GUERRERO / AFP)

ROMA.  – Primo giorno di libere a Le Mans nel nome di Enea Bastiani, ma Fabio Quartararo e Francesco Bagnaia hanno mostrato un passo che li può far ben sperare in vista della gara di domenica.

La MotoGp sbarcata in Francia fa felice ancora una volta il team Gresini che vede la Ducati del pilota riminese davanti a tutti grazie ad un tempone messo a segno negli ultimi giri (1’31”148).

Sorride anche l’Aprilia con Aleix Espargaro secondo assoluto (+0”202) davanti alla Suzuki di Alex Rins (+0”297). Quinto tempo per la Ducati di Bagnaia (+0”487) davanti al campione del mondo su Yamaha, sesto.

Completano la top-10 Brad Binder settimo, Joan Mir ottavo, Jorge Martin nono e Jack Miller decimo. Tante le cadute, oltre allo stesso Miller finiscono a terra anche Joan Mir, Marco Bezzecchi, Luca Marini,  Darryn Binder,  Bastianini, Franco Morbidelli e Alex Marquez. Attardato Marc Marquez, solo quatordicesimo, mentre il compagno Pol Espargaro, primo al mattino, resta nei dieci della combinata delle due sessioni con il nono tempo complessivo.

Tra gli altri italiani nelle Libere2 quindicesimo Fabio Di Giannantonio, sedicesimo Marco Bezzecchi, diciassettesimo Luca Marini e diciannovesimo Andrea Dovizioso.

Una buona prova anche per la Suzuki con Rins secondo al mattino e terzo al pomeriggio, nella settimana dell’ufficialità del ritiro della Casa giapponese, che a fine anno lascerà il Mondiale di MotoGP. A parlarne per la prima volta è  team manager della casa giapponese, Livio Suppo. “Dobbiamo cercare di restare concentrati e fare il nostro mestiere, certe decisioni sono state ormai prese al di sopra delle nostre teste, la nostra missione è vincere il Mondiale. Lo era prima e lo è ancora adesso. Abbiamo una moto e due piloti competitivi, ce la metteremo tutta”.

Venerdì al Gp di Francia classe MotoGp che oltre alle emozioni delle libere ha vissuto anche attimi di paura a causa di un incendio all’interno del circuito di Le Mans: al termine delle prove libere 1, nella parte superiore del paddock, è andato a fuoco un bar : c’è stato un problema con uno dei fornelli, che ha causato le prime fiamme, poi propagate nel resto della struttura. Per fortuna tutte le persone sono uscite in tempo dalla struttura e non si registrano  feriti. Un’alta colonna di fumo si è elevata sopra al circuito francese, ma l’episodio non ha interrotto l’attività in pista.