Gentiloni, senza Recovery l’Italia rischia la recessione

(ANSA) – ROMA, 22 MAG – L’economia mondiale ha cambiato verso, l’espansione è divenuta una frenata globale, per l’Italia ora il Pnrr è l’antidoto: se non attua il Recovery, rischia la recessione. E i partiti non devono frenare sulle riforme. Intervistato dalla Stampa, il commissario Ue all’economia Paolo Gentiloni mette in guardia: si deve affrontare l’inflazione, è finito il tempo del sostegno universale, e i Paesi ad alto debito sono ancor di più richiamati a uscire da questa logica. Prima di pensare ad altro debito comune, occorre far funzionare il piano attuale. Dopo l’estate la proposta di riforma del Patto di stabilità, domani le raccomandazioni Ue. (ANSA).