Iran: ‘Israele si aspetti vendetta per uccisione colonnello’

(ANSA) – TEHERAN, 23 MAG – L’uccisione ieri del colonnello delle Guardie Rivoluzionarie Hassan Sayyad Khodai “è stato sicuramente compiuto dal regime criminale sionista, che deve aspettarsi una dura vendetta e un duro schiaffo in faccia, in modo che si penta”, ha affermato il segretario del Consiglio di Sicurezza iraniano Majid Mirahmadi, citato oggi dall’agenzia Irna.

Il portavoce delle Guardie Rivoluzionarie Ramezan Sharif ha dal canto suo affermato che “i teppisti e la gentaglia dei gruppi terroristici affiliati all’arroganza globale (riferendosi agli Stati Uniti e ai suoi alleati) e al sionismo saranno puniti per l’atto criminale” dell’assassinio di Khodai. Il colonnello “è stato preso di mira dai servizi di intelligence dell’arroganza globale e del regime sionista. Affronteremo con decisione i nemici, in particolare il regime terroristico degli Stati Uniti e il regime criminale e falso sionista”, ha aggiunto Sharif. (ANSA).