Calcio venezuelano: Monagas tiene la vetta della classifica nella Liga Futve

Una fase della gara Monagas - Estudiantes.

CARACAS – Il Monagas continua a fare la voce grossa nella Liga Futve, in questo turno di campionato ha pareggiato 2-2 con l’Estudiantes de Mérida a Maturín. Per i “Guerreros del Guarapiche doppietta di Aquiles Ocanto (2’ e 47’), mentre per gli “Académicos” hanno lasciato il segno Carlos Medina (63’) ed Armando Araque (65’).

Nel Complejo Deportivo Lino Alonso colpaccio dello Zulia: 1-0 contro il Caracas grazie alla rete di Junior Paredez a tre minuti dal termine.

Alle falde dell’Ávila 0-0 tra l’UCV ed il Deportivo Lara. Per la settima volta in questa stagione della Liga Futve, la formazione della “Ciudad Musical” rimane a secco di gol.

Nello stadio Olímpico, Metropolitanos ed Aragua pareggiano 1-1: ospiti in vantaggio con un gol di Héctor “Tico” Pérez (51’) e pareggio viola di Jhohann Yabur (89’).

Vittoria esterna per il Deportivo Táchira: 1-2 contro il Mineros de Guayana. Per il Carrusel Aurinegro Edson Tortolero (17’ e 35’). Per i “Sureños” ha accorciato le distanze Brauan Alcócer (78’).

Continua il momento da favola del Carabobo nella Primera División venezuelana. I Granata hanno battuto per 2-0 il Deportivo La Guaira grazie alla doppietta nel finale di Kevin Viveros (84’ e 90+3’). L’attaccante del Carabobo é saldamente in cima alla classifica dei bomber con 11 gol.

Hanno completato la 13esima giornata della Liga Futve: Portuguesa – Hermanos Colmenárez 1-1, Zamora – Academia Puerto Cabello 1-0.

La classifica della Primera División venezuelana vede al comando il Monagas con 27 alle sue spalle ci sono Metropolitanos, Zamora e Carabobo con 22. Gli attuali campioni della Liga Futve sono al quinto posto con 20 punti seguono Hermanos Colmenárez e Caracas con 18, La Guiara ha 17 punti.

La classifica si completa con Aragua e Portuguesa con 15 punti, alle loro spalle ci sono Estudiantes, Puerto Cabello e Mineros con 14. In zona retrocessione troviamo Lara con 13, Zulia con 12 ed UCV con 9.

(di Fioravante De Simone / redazione Caracas)