Calcio: il Carabobo si allenerà nel ‘Centro de Desarrollo Deportivo Empresas Polar’

L'italo-venezuelano Giuseppe Palmisano tra i protagonisti della conferenza stampa a San Joaquín.

CARACAS – Durante la conferenza stampa che ha aperto i battenti del Centro de Desarrollo Deportivo Empresas Polar é stato annunciato l’accordo con il Carabobo Fútbol Club, formazione che milita nella Liga Futve. Nell’incontro con i giornalisti erano presenti Carlos Martínez (responsabile marketing sportivo di Empresas Polar), l’italo-venezuelano Giuseppe Palmisano (presidente del Carabobo FC), Enrique García (allenatore Carabobo) e Kevin Viveros (goleador della Primera División).

“Siamo contenti che il Carabobo sia tra noi, che possa lavorare nel nostro centro sportivo per sviluppare i talenti giovani, che la squadra possa continuare a crescere con l’aiuto della nostra ditta” ha dichiarato Martínez.

Stando a quanto riferito durante la riunione, usufruiranno dei campetti di calcio del  Centro de Desarrollo Deportivo Empresas Polar dalla categoría under 15 fino alle riserve della prima squadra del Carabobo con l’obiettivo di aiutare nello sviluppo dei campioni dei “granates”

“Siamo molto contenti di questa alleanza, perché abbiamo bisogno di questo tipo di spazi di qualità dove i giocatori stiano a proprio agio e questo é possibile in questi campetti. Le  trattative continueranno e speriamo consolidare questa relazione per far sì che il Carabobo diventi una squadra di primo livello insieme alle sue giovanili” spiega l’italo-venezuelano Palmisano.

In questo inizio di stagione, il Carabobo é tra le migliori quattro della classifica della Liga Futve con 23 punti, davanti ai “granates” ci sono Metropolitanos (28), Monagas (27) e Zamora (26). Questa grande stagione che sta disputando la squadra della “ciudad industrial de Venezuela” é frutto dell’ottimo lavoro che sta svolgendo il mister Enrique García.

“Ci riempie di soddisfazione avere un’alleato come Empresas Polar, che scommette sullo sport minore e che i suoi vincoli con lo sport professionista abbia aiutato a far sviluppare le nuove generazioni. Questa alleanza la sfrutteremo al massimo per far consolidare le nostre giovanili. Il grande talento di questi giovani che sognano di arrivare alla Vinotinto e rappresentare il paese in giro per il mondo”.

(di Fioravante De Simone / redazione Caracas)