Calcio venezuelano: 1-0 con l’UCV, il Caracas ha perso la strada della vittoria

In questo turno di campionato, il Caracas é stato battuto per 1-0 dall’UCV con un gol di Yeangel Montero (84’). Foto Ederik Palencia

CARACAS – Il campionato venezuelano arriva a metà strada nel lungo percorso che porta allo scudetto. Il Caracas, uno dei favoriti alla vittoria finale, dopo 17 giornate non riesce a spiccare il volo, anzi sembra che navighi tra le acque dell’Acheronte (fiume descritto da Dante nella Divina Commedia), facendo infuriare i suoi tifosi che sperano che al più presto i suoi beniamini ed il suo allenatore trovino la sua Beatrice che li porti fino al paradiso, in questo caso lo scudetto.

In questo turno di campionato il Caracas é stato battuto per 1-0 dall’UCV con un gol di Yeangel Montero (84’). Per i “Rojos del Ávila” questa è la sua quinta sconfitta stagionale, la terza nelle ultime cinque giornate (2-0 con lo Zulia, 1-2 e 1-0 con l’UCV) in mezzo i due pareggi 0-0 con il Carabobo.

Stando alle cifre pubblicate dall’italo-venezuelano David De Pasquale il Caracas non vince nelle ultime 9 trasferte per la Liga Futve, non segna un gol da 270 minuti e se a questo aggiungiamo le gare esterne i capitolini non festeggiano un gol da 395 minuti.  Il Caracas vive la sua peggiore stagione dal 1985.

Se il Caracas piange il Deportivo Táchira non ride. I gialloneri sono stati travolti per 3-0 dal Monagas con le reti segnate da Aquiles Ocanto (39’ e 82’) ed Edanyiber Navas (77’).

Colpaccio dell’Academia Puerto Cabello in casa della capolista Metropolitanos: vittoria 0-2 con gol di Samuel Sosa (2’) e Lisandro Pérez (90’).

Con un gol di Sangiago Herrera (90+2) il Deportivo La Guaira supera per 2-3 lo Zamora a Barinas. A scrivere il proprio nome sul tabellone luminoso dell’Agustín Tovar ci hanno pensato Jovani Welch (34’) ed Antonio Romero (rigore, 42) per i padroni di casa, mentre per i “naranjas” oltre al match winner hanno lasciato il segno Kervin Andrade (3’) e Jovanny Bolívar (44’).

Hanno completato la 17esima giornata Portuguesa – Aragua 1-0, Zulia – Hermanos Colmenárez 2 -1, Carabobo – Deportivo Lara 2 – 2 e Mineros – Estudiantes 1-1.

(di Fioravante De Simone / redazione Caracas)