Archivio | Signa

Miguel Martínez Miguélez: Solamente aquellos que no tienen ningún punto de vista creen que los tienen todos

Pubblicato il 21 agosto 2017 da Víctor Manuel Álvarez Riccio

Miguel Martínez, español y también de nacionalidad venezolana, es Doctor en Pedagogía por la Universidad Pontificia Salesiana de Roma con Especialización en Psicología Educativa. Está Licenciado en Filosofía, Psicología y Educación, y cursó sus estudios en las Universidades de Turín, Roma, Oxford, Múnich y Central de Venezuela

Commenti (0)

Día del Periodista: compromiso con la libertad y la verdad

Pubblicato il 27 giugno 2017 da Víctor Manuel Álvarez Riccio

El 27 de junio celebramos el Día Nacional del Periodista Venezolano. Lo hacemos en conmemoración del Correo del Orinoco, que empezó a circular este día en 1818 y se convirtió en vocero de la emancipación nacional. Este 2017, el Día del Periodista tiene una connotación diferente: nos invita a reflexionar sobre la labor de los comunicadores profesionales en medio de la trágica conflictividad social que agita nuestro país.

Commenti (0)

Enredo mediático: Las versiones periodísticas de la evacuación de niños del Hospital Materno Infantil

Pubblicato il 21 aprile 2017 da Víctor Manuel Álvarez Riccio

En el marco de este enredo mediático, parece que grupos usan los testimonios y los datos a conveniencia y quien padece es la ciudadanía, por un lado, porque recibe lecturas fragmentadas, erróneas y contradictorias de los eventos, y los protagonistas de las noticias, por otro, porque sus experiencias son representadas según el interés de quien las narra.

Commenti (0)

Comprometidos con la teoría

Pubblicato il 15 febbraio 2017 da Víctor Manuel Álvarez Riccio

Usualmente, los jóvenes estudiantes piensan que las lecturas teóricas son aburridas y desconectadas de las actividades sociales o profesionales. Defendemos que, contrario a ese pensamiento, usamos teorías cotidianamente para intentar solucionar problemas y vivimos de acuerdo a un conjunto de teorías que socialmente aceptamos como válidas

Commenti (0)

De la desinformación a la incomunicación

Pubblicato il 28 dicembre 2016 da Víctor Manuel Álvarez Riccio

El economista alemán Max Otte desarrolla en su libro El crash de la información Los mecanismos de la desinformación cotidiana (2009) la noción de que vivimos en la sociedad de la desinformación a pesar de la abundancia cada vez mayor de mensajes que producimos y difundimos en medios y redes sociales

Commenti (0)

¿Comunicación o transmisión? Una aproximación filosófica a los medios

Pubblicato il 14 dicembre 2016 da Víctor Manuel Álvarez Riccio

Como existe libertad para razonar y cada individuo o grupo social está en capacidad de hacerlo, las filosofías, cuando surgen, se vuelven marcos interpretativos, aproximaciones diversas para comprender el mundo que cambia, herramientas para pensar y actuar en múltiples sentidos dada la multiplicidad de la realidad.

Commenti (0)

Jorge Tricás: Esta es una dictadura más feroz de lo que aparenta

Pubblicato il 24 ottobre 2016 da Víctor Manuel Álvarez Riccio

“En términos médicos te digo que epidérmicamente esto luce mejor de lo que es internamente, ahí hay metástasis. Esta es una dictadura más feroz de lo que aparenta”

Commenti (0)

Reflexionar sobre el referendo y las libertades ciudadanas

Pubblicato il 10 ottobre 2016 da Víctor Manuel Álvarez Riccio

Bloquear las elecciones y sustituirlas por mecanismos de “consulta” tutelados por el poder central profundizará la falta de consensos reales que en el futuro podría pasar factura.

Commenti (0)

Cada día los venezolanos somos más pobres

Pubblicato il 22 agosto 2016 da Víctor Manuel Álvarez Riccio

“Si te vas a ir para aprender, vaya y vuelva, pero devuélvase, porque este país va a requerir, una vez que cambiemos los actores, una vez que cambiemos las políticas, una vez que cambiemos las visiones equivocadas, de los mejores profesionales calificados”

Commenti (0)

Feliz cumpleaños, Quino

Pubblicato il 14 luglio 2016 da Víctor Manuel Álvarez Riccio

A pesar de toda la acidez que pueda sentir al ver que el mundo sigue enfermo, se desea al maestro un feliz cumpleaños, y se recuerda, desde Venezuela, la fe de Mafalda de que otro mundo es posible si nos apuramos a cambiarlo antes de que el mundo nos cambie

Commenti (0)

Explorar la teoría para mejorar la práctica

Pubblicato il 28 giugno 2016 da Víctor Manuel Álvarez Riccio

Si a usted le dicen que mentir también es comunicar, ¿qué pensaría? Recientemente, escuché a una estudiante de Comunicación Social, en la Universidad Católica Andrés Bello, hablar sobre eso. La joven dijo que sí, en efecto, decir mentiras también es una forma de comunicar, tanto como decir verdades. Argumentó su posición de la siguiente manera: […]

Commenti (0)

Ultima ora

14:41Papa: Dio non è controllore bus, non basta non fare del male

(ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 19 NOV - "Non fare nulla di male non basta, perché Dio non è un controllore in cerca di biglietti non timbrati". Lo ha detto il Papa nell'omelia della messa nella basilica vaticana per la Prima Giornata Mondiale dei Poveri. L'omissione è "il grande peccato nei confronti dei poveri. Qui assume un nome preciso: indifferenza". "E' dire: 'Non mi riguarda, non è affar mio, è colpa della società'. È girarsi dall'altra parte quando il fratello è nel bisogno, è cambiare canale appena una questione seria ci infastidisce, è anche sdegnarsi di fronte al male senza far nulla. Dio, però, non ci chiederà se avremo avuto giusto sdegno, ma se avremo fatto del bene". E invece i poveri sono "il nostro passaporto per il paradiso". "Non cerchiamo allora il superfluo per noi ma il bene per gli altri" perché occorre "il coraggio di amare non a parole ma coi fatti". In basilica erano presenti 7mila poveri. Per 1500 di loro pranzo con il Papa nell'Aula Paolo VI. Gli altri sono ospitati in istituti ed enti caritativi di Roma.

14:31Terremoti: scossa magnitudo 6,4 in Nuova Caledonia

(ANSA) - ROMA, 19 NOV - Una scossa di terremoto di magnitudo 6,4 é stata registrata oggi al largo della Nuova Caledonia, 74 chilometri a est di Tandine, ad una profondità di 25,3 chilometri: lo rende noto l'Istituto geofisico americano (Usgs). Per ora non si hanno notizie di un rischio tsunami.

14:27Marzabotto: squadra 65 Futa visita sacrario vittime eccidi

(ANSA) - BOLOGNA, 19 NOV - I dirigenti, gli allenatori e i calciatori della 65 Futa di Loiano-Monghidoro, squadra che milita nella seconda categoria dilettanti bolognese si sono recati in visita al sacrario di Marzabotto per rendere omaggio alle vittime degli eccidi nazisti. Dopo che il presidente della società Fabrizio Santi ha deposto una composizione floreale sul monumento, tutta la squadra ha poi raggiunto la scuola di pace di Monte Sole per ascoltare la testimonianza di Anna Rosa Nannetti, sopravvissuta alla strage del '44. La visita, organizzata in accordo col sindaco di Marzabotto Romano Franchi, è stata la risposta al gesto di Eugenio Luppi, il calciatore della 65 Futa che domenica scorsa, proprio a Marzabotto, ha esultato dopo un gol con un braccio teso a ricordare il saluto romano e mostrando al pubblico una maglia nera con impressi il tricolore e l'aquila imperiale, simboli della Repubblica Sociale Italiana. Luppi, come era stato annunciato, non ha preso parte alla visita col resto dei compagni.(ANSA).

13:55Incendiata auto parroco in Calabria, s’indaga su motivi

(ANSA) - SCANDALE (CROTONE), 19 NOV - L'automobile del parroco della chiesa di San Giuseppe Operaio, della frazione "Corazzo" di Scandale, nel crotonese, é stata incendiata la scorsa notte da persone non identificate. La vettura, una Fiat Punto, malgrado il tempestivo intervento dei vigili del fuoco, é andata distrutta. Le fiamme si sono estese ad un'altra vettura parcheggiata accanto di proprietà anche questa di un altro sacerdote, parroco della Chiesa di San Giovanni Battista di Crotone, e ad una parete laterale della chiesa. Le indagini sull'episodio sono state avviate dai carabinieri della Compagnia di Crotone e del Comando provinciale. Il parroco proprietario dell'auto incendiata, di origini africane e da circa un mese a Scandale, ha riferito ai militari di non sapersi spiegare i motivi dell'intimidazione. Gli investigatori, comunque, escludono il movente razzista. (ANSA).

13:49Berlusconi, aumenteremo pensione minima a mille euro

(ANSA) - ROMA, 19 NOV - " Oggi nessuno anziano può vivere con una pensione minima di 500 euro: oggi è doveroso e indispensabile aumentare almeno a un milione di euro i minimi pensionistici . Nessun anziano deve essere escluso da questa misura, comprese le nostre mamme che hanno lavorato tutti i giorni a casa e che devono poter avere vecchiaia dignitoso. Se gli italiani ci faranno governare saranno questi i primi provvedimenti del nostro governo: è un impegno che prendo con voi". Lo dice Silvio Berlusconi in un messaggio a Federanziani. Berlusconi aggiunge che nel governo di centrodestra "ci sarà anche un ministero per la terza età".

13:48C. sinistra:Fratoianni a Fassino e Prodi,tempo scaduto

(ANSA) - ROMA, 19 NOV - "A chi ci chiede l'alleanza, a chi ci chiama gufi e rosiconi, minoritari e irrilevanti, a quelli che ci chiedono alleanza nel nome del voto utile, se qualcuno ci chiede un incontro lo facciamo. Ma vogliamo dire a Fassino e Prodi, che il tempo è scaduto perché non ci sono ragioni politiche e culturali. Noi contro la destra lavoriamo ad una prospettiva incompatibile con questo Pd". Lo ha detto il segretario di Si, Nicola Fratoianni, nel suo intervento all'Assemblea del partito.

13:46C.sinistra: Bersani, porta aperta ma Fassino sottovaluta

(ANSA) - ROMA, 19 NOV - I "mediatori" del Pd come Fassino "secondo me sottovalutano la situazione e il perché un pezzo di popolo se ne è andato. Io lascio aperta la porta però bisogna leggere la legge elettorale: non vince nessuno, ci si ritrova comunque in Parlamento". Lo dice Pier Luigi Bersani arrivando all'assemblea di Mdp in corso a Roma. "La sinistra deve chiedersi come mai perde il treno. Non do per scontato niente ma non ho visto nel Pd una sincera riflessione su nulla", aggiunge.

Archivio Ultima ora