Archivio | Signa

Antonio Pasquali denuncia “la devastación chavista” en transporte y comunicaciones

Pubblicato il 12 dicembre 2017 da Víctor Manuel Álvarez Riccio

“Nosotros en 2009 tuvimos un Presidente de la República que prohibió el uso de internet en la administración pública. Eso hay que recordarlo, yo me propuse recordárselo al país de alguna manera”

Commenti (0)

Miguel Martínez Miguélez: Solamente aquellos que no tienen ningún punto de vista creen que los tienen todos

Pubblicato il 21 agosto 2017 da Víctor Manuel Álvarez Riccio

Miguel Martínez, español y también de nacionalidad venezolana, es Doctor en Pedagogía por la Universidad Pontificia Salesiana de Roma con Especialización en Psicología Educativa. Está Licenciado en Filosofía, Psicología y Educación, y cursó sus estudios en las Universidades de Turín, Roma, Oxford, Múnich y Central de Venezuela

Commenti (0)

Día del Periodista: compromiso con la libertad y la verdad

Pubblicato il 27 giugno 2017 da Víctor Manuel Álvarez Riccio

El 27 de junio celebramos el Día Nacional del Periodista Venezolano. Lo hacemos en conmemoración del Correo del Orinoco, que empezó a circular este día en 1818 y se convirtió en vocero de la emancipación nacional. Este 2017, el Día del Periodista tiene una connotación diferente: nos invita a reflexionar sobre la labor de los comunicadores profesionales en medio de la trágica conflictividad social que agita nuestro país.

Commenti (0)

Enredo mediático: Las versiones periodísticas de la evacuación de niños del Hospital Materno Infantil

Pubblicato il 21 aprile 2017 da Víctor Manuel Álvarez Riccio

En el marco de este enredo mediático, parece que grupos usan los testimonios y los datos a conveniencia y quien padece es la ciudadanía, por un lado, porque recibe lecturas fragmentadas, erróneas y contradictorias de los eventos, y los protagonistas de las noticias, por otro, porque sus experiencias son representadas según el interés de quien las narra.

Commenti (0)

Comprometidos con la teoría

Pubblicato il 15 febbraio 2017 da Víctor Manuel Álvarez Riccio

Usualmente, los jóvenes estudiantes piensan que las lecturas teóricas son aburridas y desconectadas de las actividades sociales o profesionales. Defendemos que, contrario a ese pensamiento, usamos teorías cotidianamente para intentar solucionar problemas y vivimos de acuerdo a un conjunto de teorías que socialmente aceptamos como válidas

Commenti (0)

De la desinformación a la incomunicación

Pubblicato il 28 dicembre 2016 da Víctor Manuel Álvarez Riccio

El economista alemán Max Otte desarrolla en su libro El crash de la información Los mecanismos de la desinformación cotidiana (2009) la noción de que vivimos en la sociedad de la desinformación a pesar de la abundancia cada vez mayor de mensajes que producimos y difundimos en medios y redes sociales

Commenti (0)

¿Comunicación o transmisión? Una aproximación filosófica a los medios

Pubblicato il 14 dicembre 2016 da Víctor Manuel Álvarez Riccio

Como existe libertad para razonar y cada individuo o grupo social está en capacidad de hacerlo, las filosofías, cuando surgen, se vuelven marcos interpretativos, aproximaciones diversas para comprender el mundo que cambia, herramientas para pensar y actuar en múltiples sentidos dada la multiplicidad de la realidad.

Commenti (0)

Jorge Tricás: Esta es una dictadura más feroz de lo que aparenta

Pubblicato il 24 ottobre 2016 da Víctor Manuel Álvarez Riccio

“En términos médicos te digo que epidérmicamente esto luce mejor de lo que es internamente, ahí hay metástasis. Esta es una dictadura más feroz de lo que aparenta”

Commenti (0)

Reflexionar sobre el referendo y las libertades ciudadanas

Pubblicato il 10 ottobre 2016 da Víctor Manuel Álvarez Riccio

Bloquear las elecciones y sustituirlas por mecanismos de “consulta” tutelados por el poder central profundizará la falta de consensos reales que en el futuro podría pasar factura.

Commenti (0)

Cada día los venezolanos somos más pobres

Pubblicato il 22 agosto 2016 da Víctor Manuel Álvarez Riccio

“Si te vas a ir para aprender, vaya y vuelva, pero devuélvase, porque este país va a requerir, una vez que cambiemos los actores, una vez que cambiemos las políticas, una vez que cambiemos las visiones equivocadas, de los mejores profesionales calificados”

Commenti (0)

Feliz cumpleaños, Quino

Pubblicato il 14 luglio 2016 da Víctor Manuel Álvarez Riccio

A pesar de toda la acidez que pueda sentir al ver que el mundo sigue enfermo, se desea al maestro un feliz cumpleaños, y se recuerda, desde Venezuela, la fe de Mafalda de que otro mundo es posible si nos apuramos a cambiarlo antes de que el mundo nos cambie

Commenti (0)

Explorar la teoría para mejorar la práctica

Pubblicato il 28 giugno 2016 da Víctor Manuel Álvarez Riccio

Si a usted le dicen que mentir también es comunicar, ¿qué pensaría? Recientemente, escuché a una estudiante de Comunicación Social, en la Universidad Católica Andrés Bello, hablar sobre eso. La joven dijo que sí, en efecto, decir mentiras también es una forma de comunicar, tanto como decir verdades. Argumentó su posición de la siguiente manera: […]

Commenti (0)

Ultima ora

20:11Diritti tv: Lega A, obiettivo trattative resta 1,05 mld

(ANSA) - MILANO, 22 GEN - Nelle trattative private con i broadcaster per i diritti tv, la Lega Serie A punta a "ottenere non meno del prezzo minimo complessivo già previsto dal bando, ossia 1 miliardo e 50 milioni di euro", altrimenti "si riserverà di valutare l'offerta presentata dall'intermediario indipendente" che ha partecipato al bando subordinato. Lo ha chiarito il commissario della Lega, Carlo Tavecchio, dopo l'assemblea dei club, che "all'unanimità ha deliberato di non accettare alcuna offerta e dar corso alla trattativa privata". Per il bando erano state presentate cinque buste - da Sky, Mediaset, Italia Way, Tim e Perform - con offerte totali inferiori a 800 milioni a stagione. Cifre che hanno indotto i club a avviare trattative private con i broadcaster.

20:09Raggi: cambieremo nome di vie intitolate a studiosi razzisti

(ANSA) - ROMA, 22 GEN - Il Campidoglio ha avviato le procedure per cambiare nome alle strade della Capitale intitolate agli scienziati che sottoscrissero il Manifesto della Razza del 1938, premessa alla deportazione fascista e allo sterminio degli ebrei italiani. Al dossier hanno lavorato sia la sindaca di Roma Virginia Raggi che il vicesindaco con delega alla Cultura Luca Bergamo. Obiettivo è procedere al cambio entro il 2018, anno in cui ricorre l'ottantesimo anniversario delle leggi razziali. Ad anticipare la scelta del Campidoglio la stessa Raggi in una intervista rilasciata per il documentario dell'inviato Mediaset Pietro Suber, '1938. Quando scoprimmo di non essere più italiani'. Raggi spera che la sua decisione, quando si concretizzerà, possa essere di esempio per altre città. "Roma é antifascista", sottolinea la sindaca.

20:02Usa: dem, votiamo per fine shutdown

(ANSA) - WASHINGTON, 22 GEN - "Votiamo oggi per la riapertura del governo". Lo ha detto il leader della minoranza democratica al Senato Usa Chuck Schumer prendendo la parola in aula prima del voto sul testo per il finanziamento del governo.

19:59Davos: Forum sotto la neve

(ANSA) - GINEVRA, 22 GEN - Edizione bianca per il World economic forum 2018: le copiose nevicate su tutta la fascia alpina svizzera hanno ricoperto di un manto nevoso di circa tre metri la stazione sciistica di Davos che si appresta ad accogliere da domani i prestigiosi ospiti del Forum: capi di stato e di governo, ministri e leader politici, imprenditori e accademici di tutto il mondo. Le forti nevicate rischiano di rappresentare un problema per la viabilità e i trasporti, anche se la situazione sul fronte della neve si è lievemente allentata nel pomeriggio e le strade di accesso alla località sono ora aperte, ha riferito l'agenzia di stampa elvetica Ats. Per maggiore sicurezza su diversi pendii sono state provocate valanghe artificiali, ha annunciato il comune, e circa due dozzine di persone sono state sfollate. Stasera sono attese nuove precipitazioni nevose di 20-30 centimetri: grazie all'aumento delle temperatura la coesione del manto nevoso è però destinata ad aumentare e il pericolo di slavine non dovrebbe aggravarsi

19:55Furto in azienda Brunello, portate via 500 bottiglie

(ANSA) - MONTALCINO (SIENA), 22 GEN - Furto di Brunello nella notte tra il 20 e il 21 gennaio a Montalcino (Siena). Ad essere colpita è stata l'azienda Col d'Orcia, di proprietà del conte Francesco Marone Cinzano: ignoti, secondo quanto si apprende, sono riusciti a portare via dal wine shop circa 500 bottiglie del pregiato vino, valore 20mila euro. Rubato anche un furgone dell'azienda, usato per portare via il vino. Ad accorgersi del furto un dipendente quando ieri mattina è andato ad aprire il wine shop. Le indagini sono seguite dai carabinieri che stanno visionando i filmati delle telecamere di videosorveglianza della zona per verificare se abbiano ripreso il tragitto del furgone. "Le bottiglie portate via sono tutte di Brunello e Brunello Riserva Poggio al Vento, tutte nel formato da 0,75 litri; comprese le vecchie annate, in maniera molto precisa" racconta a WineNews il conte Cinzano specificando come tra le bottiglie rubate ci sia anche "il Brunello 2013, il primo biologico, in uscita in questi giorni".

19:53Calcio: Roma, Dzeko riflette su offerta del Chelsea

(ANSA) - ROMA, 22 GEN - In mattinata si è regolarmente allenato con la squadra nei pressi di Milano, dove la Roma è rimasta in ritiro in vista della trasferta che la attende mercoledì a Marassi con la Sampdoria, mentre nel pomeriggio si è concentrato sul suo futuro professionale per decidere se accettare o meno il trasferimento al Chelsea. Edin Dzeko sembra essere a un passo dal salutare l'Italia per tornare in Premier League, stavolta a Londra dopo l'esperienza al Manchester City. L'attaccante in queste ore sta affrontando la questione con la propria famiglia e il suo entourage, tra cui l'intermediario Silvano Martina, avvistato nell'hotel dove la squadra giallorossa è in ritiro seguita anche dal ds Monchi e da Francesco Totti. Il dirigente spagnolo aspetta di capire se Dzeko seguirà le orme di Emerson Palmieri permettendo così alla Roma di incassare una super-plusvalenza visto che l'operazione complessiva per entrambi i giocatori si aggira sui 60 milioni di euro (50 fissi più bonus).

19:53Yemen: Onu lancia piano da quasi 3 miliardi di dollari

(ANSA) - NEW YORK, 22 GEN - La crisi nello Yemen devastato dalla guerra continua a deteriorarsi e le agenzie dell'Onu hanno lanciato un Piano di risposta umanitaria per il 2018: ci vorranno 2,96 miliardi di dollari per raggiungere oltre 13 milioni di persone con aiuti salvavita. Si tratta del più grande appello umanitario per lo Yemen dove, dopo anni di guerra, tre quarti della popolazione ha bisogno di assistenza. Tra loro 11,3 milioni hanno bisogno urgentemente di aiuti solo per restare vivi. "L'assistenza umanitaria non è la soluzione per la popolazione dello Yemen, ma è l'unica àncora di salvezza per milioni di loro", ha detto Jamie McGoldrick, coordinatore umanitario delle Nazioni Unite nel paese, rivolgendosi alla comunità internazionale. Le conseguenze più gravi le subiscono i bambini: secondo l'Ufficio Onu per il coordinamento umanitario (Ocha), quasi due milioni di minori non vanno a scuola, e 1,8 milioni di piccoli sotto i 5 anni sono gravemente malnutriti (tra loro 400.000 con malnutrizione acuta grave).

Archivio Ultima ora