Archivio tag | "calcio femminile"

Tags: , , ,

Sudamericano U20, Pescatore: “Siamo un gruppo unito dentro e fuori dal campo”

Pubblicato il 04 gennaio 2018 da redazione

Camila Pescatore in allenamento.

 

CARACAS – “Ogni traguardo è un nuovo punto di partenza” questa é una frase pronunciata dallo storico capitano del Milan e della nazionale italiana Paolo Maldini.

In questo 2018, c’è una nazionale che ha un punto di partenza verso un grande sogno. Stiamo parlando della Vinotinto femminile Under 20 che punta a partecipare al mondiale di categoria che si svolgerà quest’anno in Francia.

La vinotinto femminile Under 20 inizierà il suo percorso nel Sudamericano femminile che si svolgerà in Ecuador il prossimo 14 gennaio contro l’Uruguay, due giorni dopo sfiderà il Brasile. Le vinotinto completeranno la loro partecipazione con i match contro Bolivia (18/01) e Cile (20/01).

Fa parte di questo gruppo l’italo-venezuelana Camila Pescatore che ha disputato un ottimo campionato nella Superliga femminile con la maglia del Secasport.

Le guerriere vinotinto sotto la guida esperta di José Catoya si stanno preparando nella città di Mérida.

“Questi stage sono stati molto importanti. In questi allenamenti ci siamo preparate per disputare le gare ad un certo livello sul mare. Abbiamo un’ottima preparazione física, credo che questo farà la differenza durante il torneo. A questo va aggiunto che siamo una squadra che sa gestire il gioco quando ha palla al piede” – ha dichiarato la centrocampista di origine italiana, aggiungendo – “Grazie a Dio siamo riuscite a svolgere gli allenamenti in un’altitudine idonea per preparare al meglio il torneo in Ecuador. Non tutte le nazionali hanno avuto questa possibilità. Prepareremo l’ultima fase di questo stage dove ultimeremo gli ultimi dettagli per essere al top della forma”.

Oltre alla Pescatore fanno parte del gruppo Deyna Castellanos, Verónica Herrera, Sandra Luzardo, Daniuska Rodríguez ragazzine che con i loro piedi hanno incantato tutti durante il mondiale U17. Un gruppo che ha lavorato insieme nelle diverse categorie dal 2013.

La vinotinto farà il suo esordio nel Sudamericano femminile Under 20 il prossimo 14 gennaio giorno in cui sfiderà l’Uruguay.

“Mancano pochi giorni all’esordio. Questo é un gruppo che sta lavorando insieme da diversi anni. Ci conosciamo molto bene. Ci siamo preparate sull’aspetto físico e tecno-tattico. Noi siamo un gruppo unito dentro e fuori dal campo”.

La nazionale creola rientrerà venerdì a Caracas dove prenderà il volo verso Quito per svolgere l’ultima parte della preparazione.

In caso di qualificazione per il mondiale U20, sarebbe la seconda esperienza dopo quella del 2016 quando volarano in Papua Nuova Guinea. Inserite nel girone D dove furono battute da: Germania (3-1), Corea del Sur (3-0) e Messico (3-2).

(Fioravante De Simone)

 

Commenti (0)

Tags: , ,

Calcio femminile, Zsemereta: “La Fifa dovrebbe indagare la FVF”

Pubblicato il 30 novembre 2017 da redazione

Kenneth Zseremeta dando indicazioni da bordo campo.

 

CARACAS – “La FIFA dovrebbe aprire un’indagine su Pedro Infante, Ministro dello Sport e vicepresidente della Federación Venezolana de Fútbol (FVF), viste le condizioni in cui si sono presentate alcune delle calciatrici della Vinotinto Under 20 nei Juegos Bolivarianos di Santa Marta” ha dichiarato ai media l’ex selezionatore Kenneth Zsemereta.

“Bisognerà avvertire Gianni Infantino (presidente della Fifa, ndr) che indaghi sul vicepresidente della FVF. Da quando ha assunto quell’incarico voleva licenziarmi” ha continuato a dichiarare Zsemereta in un programma radiale negli Stati Uniti, durante il suo intervento nel programma “Un buen momento” che viene trasmesso nella stazione AEV Stereo di Orlando.

Durante il suo intervento ha puntato il dito sul fatto che la federcalcio venezuelana dovrebbe essere sanzionata dalla Fifa. “La sanzione della Fifa é alle porte. Il mio esonero é una resa dei conti verso la mia persona”. Zsemereta ha anche detto che il suo rapportp con Laureano González é ottimo. “Con lui non ci sono problemi”.

Dall’11 al 25 novembre la nazionale di calcio femminile U20 ha partecipato ai Juegos Bolivarianos che si sono disputati a Santa Marta in Colombia. Le ragazze allenate da Zsemereta hanno chiuso la manifestazione al terzo posto portando a casa la medaglia di bronzo. Ma per poter raggiungere la sede dei giochi le calciatrici hanno dovuto viaggiare in pulman.

“Il viaggio verso Santa Marta lo abbiamo fatto via terrestre. E nonostante questo volevano la medaglia d’oro? E’ una forma un po’ sleale per come sono stato informato del mio esonero. Non hanno notificato niente direttamente. Viaggerò in Venezuela per riunirmi con il ministro e mi piacerebbe parlare anche con il Presidente Nicolás Maduro”.

La Federcalcio venezuelana ha licenziato l’allenatore della nazionale femminile under 20, il panamense Kenneth Zseremeta, che pochi giorni fa aveva segnalato che molte delle sue giocatrici soffrono di malnutrizione, a causa della grave crisi economica nel paese. In un comunicato ufficiale, la Federcalcio ha annunciato l’allontanamento di Zseremeta, indicando che il motivo della decisione è che “i risultati ottenuti in partite ufficiali ed amichevoli durante il ciclo di preparazione per il campionato sudamericano della categoria, che decide la qualifica per la Coppa del Mondo, non sono stati all’altezza delle aspettative”.

Il tecnico panamense, responsabile della nazionale femminile di calcio under 20 da nove anni, ha portato la sua squadra alla vittoria nel campionato sudamericano nel 2013 e nel 2016, raggiungendo poi la quarta posizione nelle rispettive Coppe del Mondo.

“Ho parlato con le calciatrici dicendo loro che dovono continuare a lottare” ha aggiunto Zsemereta durante l’intervista rilasciata negli Stati Uniti.

(Fioravante de Simone)

Commenti (0)

Tags: , , ,

Calcio femminile: Zsemereta esonerato dalla Vinotinto Under 20

Pubblicato il 29 novembre 2017 da redazione

Zsemereta esonerato dalla vinotinto Under 20

 

CARACAS – “Il panamense Kenneth Zseremeta non sarà più l’allenatore della Vinotinto femminile Under 20, visto che i risultati ottenuti in partite ufficiali ed amichevoli durante il ciclo di preparazione per il campionato sudamericano della categoria, che decide la qualifica per la Coppa del Mondo, non sono stati all’altezza delle aspettative” con queste parole la Federación Venezolana de Fútbol ha annunciato l’esonero del mister panamense.

L’ultimo torneo disputato da Kenneth Zsemereta alla guida della nazionale femminle é stato quello dei Juegos Bolivarianos Santa Marta 2017, dove le ragazze si sono aggiudicate la medaglia di bronzo.

Dopo la gara vinta per 2-0 contro la Bolivia e dove si sono aggiudicate la medaglia, Zsemereta ha dichiarato ai media locali: “Queste ragazze sono delle eroine. Presentano un grado di malnutrizione severo e nonostante tutto hanno vinto”. Stando ai rumors degli esperti in materia queste parole sarebbero state la causa del suo esonero.

La vinotinto U17 é il capolavoro Zsemereta in Venezuela

Ci sono capolavori che per ammirarli devi visitare prestigiosi musei come il Louvre, il Prado o il Palazzo degli Uffizi, ma ci sono altri che per ammirarli devi andare in uno stadio di calcio.

Kenneth Zsemereta, é un tecnico panameño che sin dal suo arrivo in Venezuela ha iniziato ad elaborare un capolavoro con la vinotinto femminile under 17: nazionale che sotto la sua direzione si é qualificata per tre volte consecutive al mondiale ed ha vinto in un paio di occasioni il campionato sudamericano di categoria.

Il primo contatto tra Zsemereta ed il Venezuela é stato quasi 10 anni fa. Allora, Laureano González, che era l’uomo di maggior peso nella Federación Venezolana de Fútbol per il calcio in rosa, invitó il tecnico panameño per uno stage di 2 settimane presso l’Universidad Cátolica Andrés Bello, lí lavorò con l’Ucab Spirit. Quella sua esperienza gli serví per inserirsi tra i candidati alla panchina della nazionale femminile di calcio. In un primo momento Zsemereta lavorò insieme a Rolando Bello, che poi lo postuló come suo sustituto. Due anni dopo, Serafín Boutereira, dirigente della Fvf, gli diede l’incarico di selezionatore della nazionale femminile Under 17.

Durante otto anni alla guida della nazionale Kenneth Zsemereta ha disegnato diversi capolavori: tre qualificazioni per i mondiali U17 (2010, 2013 e 2016): nelle qualificazioni per il torneo iridato ha vinto un bronzo e poi due ori consecutivi; ha vinto i Juegos Centroamericanos y del Caribe nel 2010 ed il secondo posto nei Juegos Bolivarianos (2009).

Da ricordare che nel torneo iridato del 2013, per noi italo-venezuelani ci fu una sorte di derby del cuore: nella finalina per il terzo posto azzurre e vinotinto si sono affrontate e, per la cronaca, le italiche si sono imposte 2-0 dopo i calci di rigore, ma i tempi regolamentari si erano conclusi con uno spettacolare 4-4. Nel mondiale di categoría dell’anno scorso ha chiuso nuovamente al quarto posto.

Da segnalare che quando Zsemereta prese le redini della nazionale, trovò uno scenario poco incoraggiante: la vinotinto era una squadra che per ogni gol che segnava, minimo ne subiva cinque. Se prendiamo in considerazione il periodo di tempo tra il 1991 e 2006 la nazionale aveva vinto solo una gara. Senza dimenticarci del fallimentare campionato femminile che si disputó tra il 2004 e 2007.

Kenneth Zseremeta, laureato in ingegneria, ha applicato le sue nozioni in materia per costruire e calibrare una macchina perfetta come la sua vinotinto. La sua nazionale non perde da 15 gare nel torneo Sudamericano. Hanno segnato 78 reti in 25 incontri, per una media gol 3,12.

Commenti (0)

Ultima ora

14:18Migranti:Minniti e Pigliaru,integrare per garanzia sicurezza

(ANSA) - NUORO, 18 GEN - "Il nostro compito non è bloccare il flusso migratorio verso le nostre coste ma governare il processo". Lo ha detto il presidente della Regione Sardegna, Francesco Pigliaru, incontrando a Nuoro, con il ministro dell'Interno Marco Minniti, i ragazzi dell'istituto superiore Francesco Ciusa e un gruppo di migranti provenienti dai 13 centri di accoglienza presenti in provincia dove sono ospitate in tutto 500 persone. "Cito il ministro Minniti - ha aggiunto il governatore sardo - 'per vivere la sicurezza dobbiamo integrare'".

14:06Prof arrestato a Roma al Gip: ero innamorato, chiedo scusa

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - "E' tutto vero quello che è successo, ma io ero innamorato di lei. Una cosa del genere non mi era mai successa in 25 anni di insegnamento. E' stato un rapporto consenziente". Così il professore Massimo De Angelis, arrestato a Roma per violenza sessuale ai danni di una sua alunna di 15 anni, si è difeso davanti al gip nel corso dell'interrogatorio di garanzia. Il docente del liceo privato 'Massimo' della capitale é accusato di aver abusato di una studentessa di 15 anni. "Chiedo scusa a tutti, a cominciare dai genitori della ragazza. Ho tradito me stesso, gli studenti, i miei colleghi e l'istituto", ha detto De Angelis, difeso dall'avvocato Fabio Lattanzi. Il professore, rispondendo alle domande del magistrato, ha ammesso i fatti che gli sono stati contestati dalla Procura di Roma.

14:05Giù da vagone per biglietto irregolare, capotreno condannato

(ANSA) - VENEZIA, 18 GEN - E' polemica in Veneto dopo la condanna a 20 giorni inflitta dal Tribunale di Belluno ad un capotreno per tentata violenza privata. L'uomo aveva fatto scegliere dal convoglio nel 2014 alla stazione di Santa Giustina un nigeriano, all'epoca residente nel padovano ma ora lontano dall'Italia perché espulso, ritenendo che non avesse obliterato il biglietto. "Piena e totale solidarietà al capotreno coinvolto in una vicenda incomprensibile per la gente comune, e a tutti i lavoratori delle Ferrovie dello Stato" viene espressa dal governatore Luca Zaia.

13:50Russia: Navalni presenta ricorso a ‘presidium’ Corte Suprema

(ANSA) - MOSCA, 18 GEN - Alexei Navalni ha presentato ricorso al 'presidium' della Corte Suprema russa per contestare la sua esclusione alle presidenziali russe del prossimo 18 marzo. "Abbiamo presentato un ricorso in cui chiediamo al presidium della Corte Suprema di invertire le decisioni prese dai tribunali di grado inferiore", ha detto a Interfax Ivan Zhdanov, avvocato di Navalni. La Corte Suprema ha dichiarato a Interfax che il tribunale ha ricevuto il ricorso ma la data in cui sarà preso in considerazione non è stata fissata. Il 25 dicembre scorso la Commissione Elettorale Centrale russa ha deciso di non registrare il gruppo di elettori creato per sostenere la candidatura di Alexei Navalni alle presidenziali (escludendolo di fatto dalla corsa al Cremlino). Il 30 dicembre la Corte Suprema ha respinto l'appello di Navalni contro la decisione della Commissione.

13:41Moscovici, solo auspicio è che governo italiano sia pro-Ue

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - "Siamo sempre stati attenti ai bisogni dell'Italia perché sappiamo che è un grande Paese, un Paese al cuore della zona Euro. Il solo auspicio che ho, sul piano politico, è che il prossimo governo italiano, qualsiasi esso sia, perché sono gli italiani che votano, sia un governo pro-europeo". Così il commissario europeo Pierre Moscovici rispondendo ad una domanda.

13:34Lega: Sollecito, Bongiorno? spero che ce la faccia

(ANSA) - PERUGIA, 18 GEN - "Giulia Bongiorno può dare un contributo importante per una giustizia che dia fiducia": ne è certo Raffaele Sollecito, difeso dalla penalista, ora candidata per la Lega alle prossime elezioni, nel processo per l'omicidio di Meredith Kercher terminato con l'assoluzione dell'ingegnere informatico. Il quale ha commentato con l'ANSA la notizia. "Sono contento della sua candidatura, spero che ce la faccia" ha detto Sollecito parlando dell'avvocato Bongiorno. "Certo - ha aggiunto -, se avrò la possibilità le darò il mio voto". Il giovane parla del legale come di "una persona oculata". "Non prende mai - ha proseguito - decisioni a caso ma le sue azioni sono sempre ponderate. E' una persona corretta - ha concluso Sollecito - che non dà mai adito a sorprese". (ANSA).

13:34Maltempo, l’aeroporto di Amsterdam sospende tutti i voli

(ANSA) - BERLINO, 18 GEN - L'aeroporto Schiphol di Amsterdam ha sospeso oggi tutti i voli e le ferrovie nazionali olandesi hanno bloccato tutti i treni a causa della violenta tempesta che si abbatte in queste ore sul Paese. Lo scalo ha annunciato in un tweet che i voli sono sospesi "fino a nuovo avviso" in seguito al maltempo. La Klm aveva giù annullato oltre 200 voli prima dell'arrivo della tempesta.

Archivio Ultima ora