Archivio tag | "Golf"

Jhonattan-Vegas

Tags: ,

Golf: venezuelano Vegas settimo nel Sentry Tournament of Champions

Pubblicato il 10 gennaio 2018 da redazione

golf

Jhonattan Vegas

 

CARACAS – Il golfista venezuelano Jhonattan Vegas ha iniziato nel migliore dei modi il suo 2018. Il campione nato 33 anni fa a Maturín, nello stato Monagas, ha partecipato al Sentry Tournament of Champions dove ha chiuso al settimo posto della classifica generale.

Nel torneo disputato a Kapalùa, Maui nelle isole Hawai ha accumulato 279 colpi (13 sotto il par).

Durante la manifestazione Vegas ha messo a segno 20 birdies, 2 eagles ed 11 bogeys. Mentre lo statunitense Dustin Johnson con 268 contatti si é aggiudicato il Sentry Tournament of Champions. Il podio del torneo andato in scena nelle isole Hawai é stato completato dallo spagnolo Jon Rahm (276) e lo statunitense Brian Harman (277). Ai piedi del podio é arrivato il giapponese Hideki Matsuyama (278).

Grazie alla sua performance nel Sentry Tournament of Champions il venezuelano ha guadagnato cinque posti nel ranking mondiale portandosi al 39 posto. Il golfista di Maturín é il miglior latinoamericano, il suo rivale piú prossimo é l’argentino Emiliano Grillo al 73esimo.

La prossima sfida di Jhonattan Vegas sarà il Farmers Insurance Open in programma Golf Club de Torrey Pines (San Diego) tra giovedì 25 e domenica 28 gennaio. Nel torneo californiano, il venezuelano avrà la possibilità di misurarsi con Tiger Wood.

La tigre torna sul green. Dopo aver testato la sua condizione a dicembre con la partecipazione all’Hero World Challenge, concluso con un confortante nono posto, Tiger Woods riparte dal Farmers Insurance Open per tornare a tutti gli effetti nel circuito del PGA Tour da protagonista. La scelta del torneo è tutt’altro che casuale, dato che Woods ha già trionfato otto volte in carriera sul percorso californiano, un dato benaugurante per il fuoriclasse statunitense, ex numero 1 al mondo e ritenuto da molti esperti il più forte golfista di sempre. I rientri a singhiozzo avvenuti negli ultimi due anni sono stati sempre cadenzati dai consueti problemi fisici e dagli interventi alla schiena che hanno minato la sua carriera, costellata a lungo di trionfi ma recentemente compromessa dagli infortuni.

L’ultimo suo successo risale al Bridgestone Invitational del 2013, stagione in cui vinse 5 tornei, seguita da un’autentico calvario con una serie di disavventure che hanno parzialmente oscurato la sua stella.

(Fioravante De Simone)


Glosario golfistico: Birdies: Una buca conclusa con un colpo in meno del par. Eagles: Una buca conclusa con due colpi in meno del par. Bogeys: Una buca conclusa con un colpo sopra il par

Commenti (0)

Tags: ,

Golf: al via il torneo “Abierto Sambil”

Pubblicato il 22 novembre 2017 da redazione

Il golfista Otto Solis.

 

CARACAS – La XIV edizione dell’Abierto Sambil-Venezuela di Golf ha preso il via sul Green dell’Izcaragua Country Club.

Questa manifestazione sportiva è nata nel 2004 e da allora si é disputata ininterrottamente. Il torneo organizzato dalla ditta Sambil continua ad essere lo scenario dove golfisti dilettanti e professionisti si danno battaglia per portare a casa la coppa. Le prime dieci edizioni di questa manifestazione sportiva si sono disputate sui campetti del Maracaibo Country Club.

Il torneo omologato dalla Federación Venezolana de Golf, si conferma come uno degli eventi clou della stagione tanto per i professionisti, come per i dilettanti. L’evento servirá anche per celebrare i 100 anni del golf nella terra di Bolívar. Stando agli almanacchi la prima gara di golf si svolse a Las Barrancas, nel rione Antímano nel 1917.

Il torneo è nato 13 anni fa per incentivare la pratica di questo sport tra i golfisti creoli, basti pensare che alla prima edizione tra i protagonisti c’era un certo Jonathan Vegas. Il campione di Maturín si aggiudicó il torneo dei dilettanti dell’edizione 2004, poi è diventato uno dei protagonisti della Pga negli Stati Uniti.

Lo sportivo con più vittorie nell’ Abierto Sambil-Venezuela di Golf é Otto Solís che si é aggiudicato il torneo in quattro occasioni. Solís salterá sul green dell’Izcaragua Country Club da campione in carica.

Alle sue spalle per numero di vittorie c’è l’italo-venezuelano Carlos Larrain Vellutini che ha ha alzato al cielo la coppa dell’Abierto Sambil in tre occasioni, ma a differenza di Solis il golfista di origine italica li ha vinti in maniera consecutiva (2004, 2005, 2006).

Tra i dilettanti ci sarà Amauriel Fernández (17 anni) che quest’anno si é laureato campione nazionale nella sua categoría.

La gara si disputerà sulla distanza di 72 buche (un record per i tornei locali, al massimo si era arrivato a 54), 18 al giorno. Ci sarà anche un torneo per i caddei.

Una cinque giorni intensa. Che ruoterà ovviamente tutta intorno agli Open e al golf ma che sarà anche qualcos’altro. Molti infatti gli “Special Event” per gli appassionati, famiglie e bambini che potranno imparare il gioco del golf in appositi spazi dedicati e partecipare ai vari appuntamenti in programma all’Izcaragua Country Club.

(Fioravante De Simone)

Commenti (0)

Tags: ,

Il Golf protagonista dei Juegos Suramericanos de la Juventud

Pubblicato il 27 settembre 2017 da redazione

Il Golf protagonista dei Juegos Suramericanos de la Juventud

 

CARACAS – Ci sono voluti 112 anni per il ritorno del Golf ai giochi olimpici. L’ultima volta fu ai Giochi di St Louis del 1904, poi più niente. Incomprensibilmente, potremmo aggiungere considerato il numero di golfisti sparsi per il mondo e le tante discipline che, con più o meno successo, hanno avuto l’onore di diventare sport olimpico nell’arco di oltre un secolo. Rio 2016 è entrato nella storia anche per questo gradito ritorno.

Nella confereza stampa nell’auditorium del Comité Olímpico Venezolano é stata annunciata la presenza del golf nei Juegos Suramericanos de la Juventud. Questi giochi si svolgeranno dal 29 settembre all’8 ottobre a Santiago del Cile. A questa manifestazione parteciperanno circa 1.248 sportivi (con un’età compresa tra i 14 ed i 17 anni) provenienti da 14 paesi che si sfideranno in 24 discipline, tra queste il golf che farà il suo esordio in questa edizione.

Fanno parte della delegazione che rappresenterà la terra di Bolívar nel golf: Amauriel Fernández, Konrad Brauckmeyer, Vanessa Gilly e l’italo-venezuelana Claudia Perazzo.

Fernández é un golfista sorto nella Fundación Izcaragua Country Club e recentemente si é laureato campione del nazionale dilettanti di golf ed é il primo venezuelano di origine indígena che rappresenterà il paese.

“Per me é molto importante rappresentare il Venezuela in un torneo olimpico. Sono soddisfatto dei miei risultati. Sto vedendo che tutte le ore di allenamento stanno dando i suoi frutti” ha commentato Amauriel durante la conferenza stampa.

Dal canto suo l’allenatore Rodolfo Alvarado ha dichiarato: “Questi quattro ragazzi hanno grandi possibilità di portare a casa ottimi risultati. Speriamo che riescano a salire sui gradini più alti del podio. E’ un orgoglio partecipare per la prima volta a questi giochi”. L’idea della delegazione venezuelana che prenderà parte ai Juegos Suramericanos de la Juventud é iniziare a preparare questi giovani in vista dei giochi Olimpici Los Angeles 2028.

“Credete in questo sport. Il golf é un’attività che insegna molti valori e non é come molti pensano uno sport elitesco” ha aggiunto Alvarado.

Sul green dei Juegos Suramericanos de la Juventud a rappresentare la nostra collettività ci sarà Claudia Perazzo: “E’ un orgoglio rappresentare il Venezuela in questi giochi. E’ sono felicissima di aver scelto questo sport”.

In questa edizione dei Juegos Suramericanos de la Juventud il Venezuela sarà rappresentato da 150 sportivi.

Oltre al golf fanno parte del programma dei Juegos Suramericanos de la Juventud: atletica, basket 3×3, badminton, beach volley, Bmx, canottaggio, ciclismo (pista e strada), ginnastica artistica, judo, karate, mountian bike, nuoto, lotta, pugilato, remo, scherma, sollevamento pesi, taekwondo, tennis, ping pong, triatlon e tuffi.

(Fioravante De Simone)

Commenti (0)

Ultima ora

14:06Prof arrestato a Roma al Gip: ero innamorato, chiedo scusa

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - "E' tutto vero quello che è successo, ma io ero innamorato di lei. Una cosa del genere non mi era mai successa in 25 anni di insegnamento. E' stato un rapporto consenziente". Così il professore Massimo De Angelis, arrestato a Roma per violenza sessuale ai danni di una sua alunna di 15 anni, si è difeso davanti al gip nel corso dell'interrogatorio di garanzia. Il docente del liceo privato 'Massimo' della capitale é accusato di aver abusato di una studentessa di 15 anni. "Chiedo scusa a tutti, a cominciare dai genitori della ragazza. Ho tradito me stesso, gli studenti, i miei colleghi e l'istituto", ha detto De Angelis, difeso dall'avvocato Fabio Lattanzi. Il professore, rispondendo alle domande del magistrato, ha ammesso i fatti che gli sono stati contestati dalla Procura di Roma.

14:05Giù da vagone per biglietto irregolare, capotreno condannato

(ANSA) - VENEZIA, 18 GEN - E' polemica in Veneto dopo la condanna a 20 giorni inflitta dal Tribunale di Belluno ad un capotreno per tentata violenza privata. L'uomo aveva fatto scegliere dal convoglio nel 2014 alla stazione di Santa Giustina un nigeriano, all'epoca residente nel padovano ma ora lontano dall'Italia perché espulso, ritenendo che non avesse obliterato il biglietto. "Piena e totale solidarietà al capotreno coinvolto in una vicenda incomprensibile per la gente comune, e a tutti i lavoratori delle Ferrovie dello Stato" viene espressa dal governatore Luca Zaia.

13:50Russia: Navalni presenta ricorso a ‘presidium’ Corte Suprema

(ANSA) - MOSCA, 18 GEN - Alexei Navalni ha presentato ricorso al 'presidium' della Corte Suprema russa per contestare la sua esclusione alle presidenziali russe del prossimo 18 marzo. "Abbiamo presentato un ricorso in cui chiediamo al presidium della Corte Suprema di invertire le decisioni prese dai tribunali di grado inferiore", ha detto a Interfax Ivan Zhdanov, avvocato di Navalni. La Corte Suprema ha dichiarato a Interfax che il tribunale ha ricevuto il ricorso ma la data in cui sarà preso in considerazione non è stata fissata. Il 25 dicembre scorso la Commissione Elettorale Centrale russa ha deciso di non registrare il gruppo di elettori creato per sostenere la candidatura di Alexei Navalni alle presidenziali (escludendolo di fatto dalla corsa al Cremlino). Il 30 dicembre la Corte Suprema ha respinto l'appello di Navalni contro la decisione della Commissione.

13:41Moscovici, solo auspicio è che governo italiano sia pro-Ue

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - "Siamo sempre stati attenti ai bisogni dell'Italia perché sappiamo che è un grande Paese, un Paese al cuore della zona Euro. Il solo auspicio che ho, sul piano politico, è che il prossimo governo italiano, qualsiasi esso sia, perché sono gli italiani che votano, sia un governo pro-europeo". Così il commissario europeo Pierre Moscovici rispondendo ad una domanda.

13:34Lega: Sollecito, Bongiorno? spero che ce la faccia

(ANSA) - PERUGIA, 18 GEN - "Giulia Bongiorno può dare un contributo importante per una giustizia che dia fiducia": ne è certo Raffaele Sollecito, difeso dalla penalista, ora candidata per la Lega alle prossime elezioni, nel processo per l'omicidio di Meredith Kercher terminato con l'assoluzione dell'ingegnere informatico. Il quale ha commentato con l'ANSA la notizia. "Sono contento della sua candidatura, spero che ce la faccia" ha detto Sollecito parlando dell'avvocato Bongiorno. "Certo - ha aggiunto -, se avrò la possibilità le darò il mio voto". Il giovane parla del legale come di "una persona oculata". "Non prende mai - ha proseguito - decisioni a caso ma le sue azioni sono sempre ponderate. E' una persona corretta - ha concluso Sollecito - che non dà mai adito a sorprese". (ANSA).

13:34Maltempo, l’aeroporto di Amsterdam sospende tutti i voli

(ANSA) - BERLINO, 18 GEN - L'aeroporto Schiphol di Amsterdam ha sospeso oggi tutti i voli e le ferrovie nazionali olandesi hanno bloccato tutti i treni a causa della violenta tempesta che si abbatte in queste ore sul Paese. Lo scalo ha annunciato in un tweet che i voli sono sospesi "fino a nuovo avviso" in seguito al maltempo. La Klm aveva giù annullato oltre 200 voli prima dell'arrivo della tempesta.

13:27Siria: Ong, 110.000 bambini in fuga da Idlib

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - Nelle ultime settimane "oltre 110.000 bambini sono stati costretti ad abbandonare le proprie case a causa dei combattimenti in corso a Idlib, nel nord della Siria, in un nuovo grave movimento di sfollati interni". Lo denuncia Save The Children in un comunicato. "L'escalation dei combattimenti nella parte meridionale di Idlib - su legge nel testo - ha dato luogo a uno dei più gravi spostamenti di massa ai quali si è assistito in Siria dall'inizio del conflitto". Oltre 7.000 persone "in media, si spostano ogni giorno. I bombardamenti hanno portato alla chiusura centinaia di scuole e raso al suolo case e ospedali. Molti hanno trovato rifugio all'aperto, dove sono esposti a temperature gelide, o in edifici abbandonati".

Archivio Ultima ora