Archivio tag | "Obamacare"

Tags: ,

Trump cambia Obamacare e riduce le coperture per la contraccezione

Pubblicato il 06 ottobre 2017 da ansa

Donald Trump

WASHINGTON – Modificando l’Obamacare, l’amministrazione Trump ha esteso le esenzioni che consentono ai datori di lavoro di non pagare per le proprie dipendenti i costi legati alla prevenzione delle nascite, ossia i metodi contraccettivi come la pillola. Le esenzioni saranno possibili non più solo sulla base delle convinzioni religiose, come già previsto da un ordine esecutivo dello scorso maggio per le organizzazioni religiose, ma anche sulla base delle convinzioni morali. E saranno estese anche alle aziende pubbliche.

Commenti (0)

donald-trump-tax-plan

Tags: , ,

Trump rilancia sulle tasse dopo Obamacare e Alabama

Pubblicato il 27 settembre 2017 da redazione

Obamacare

Trump rilancia sulle tasse dopo Obamacare e Alabama

 

WASHINGTON. – Tra mille grane, vecchie e nuove, come lo scontro sull’Obamacare che ormai si trascina da mesi e la fresca batosta elettorale in Alabama, Donald Trump spariglia e punta tutto sulla riforma fiscale che nella sua visione abbatterà le tasse per le aziende e i super ricchi e regalerà un raddoppio delle deduzioni alla classe media. Senza peraltro abbandonare il suo cavallo di battaglia: quello delle Fake News con una sfuriata contro Facebook che, dice, “è contro di me”.

Tenta così il presidente degli Stati Uniti di sviare l’attenzione dal nuovo schiaffo, doppio, con l’affossamento della revoca di Obamacare e la sconfitta del suo candidato alle primarie repubblicane nella corsa al seggio dell’Alabama al Senato. Lascia quindi Washington per Indianapolis pronto ad illustrare la sua riforma fiscale che, continua a ripetere, non è una riforma per ricchi.

Ai nastri di partenza adesso quindi, con il testo-quadro elaborato dai repubblicani, che dovrà essere discusso e approvato in Congresso per diventare legge, quindi firmato dal presidente per entrare in vigore. E Trump ha già dettato i parametri. Sono due le ‘linee rosse’ che non intende superare: la ‘corporate tax’ deve essere ridotta al 20% – “Sempre stato quello il mio obiettivo, avevo parlato del 15% per ottenere il 20”, ha spiegato circa la discrepanza rispetto alle cifre auspicate dalla Casa Bianca – e quanto si recupera dai tagli deve andare a favore della classe media con cospicue deduzioni.

Il documento preparato dai Repubblicani in nove pagine contempla anche tagli per le classi più abbienti (ma su questo non c’è accordo), la classe media e le imprese mantenendo allo stesso tempo deduzioni per incoraggiare l’acquisto di case e sulle donazioni caritatevoli. La base su cui negoziare, anche con i democratici.

Sull’intesa con i democratici Trump punta anche per portare a casa un accordo sulla Sanità. Tema su cui azzarda pure una rimonta, annunciando un ordine esecutivo a breve, quasi una dimostrazione di forza per aggirare l’ostacolo ad oggi insormontabile al Senato, e per mano proprio dei repubblicani.

Perché il voto su Obamacare ci sarà, afferma con fare sicuro, ma non adesso. “A gennaio, febbraio o marzo… ” per motivi tecnici -spiega- ma anche perché uno dei senatori per il sì si trova in ospedale. Proprio il suo rapporto con i repubblicani, che a oltre nove mesi dal suo arrivo a Washington non ha ancora connotati definiti, gli ha dato l’ennesimo dispiacere.

Questa volta il presidente aveva scelto di allinearsi all’establishment, scelta che non ha pagato: nel ballottaggio in Alabama alle primarie del partito – valide per un seggio in Senato – Roy Moore, il candidato populista, ultraconservatore ed evangelico appoggiato da Steve Bannon e Sarah Palin, ha sconfitto il senatore Luther Strange sostenuto da Trump e dai vertici del Grand Old Party.

A Washington poi spunta un altro ‘caso’, con il ministro della Sanità Tom Price scoperto ad usare i più costosi jet privati per le sue trasferte invece che aerei di linea. Una commissione della Camera indaga, mentre Trump mette le mani avanti: “Stavo esaminando ed esaminerò la cosa. Non sono contento” dice ai giornalisti, e alla domanda se intende licenziare Price, risponde: “vedremo”.

In tutto questo il presidente resta attivissimo su Twitter, da dove si scaglia contro un altro social media, Facebook, accusandolo di essere stato sempre contro di lui, dopo che la creatura di Zuckerberg ha annunciato che collaborerà col Congresso nell’ambito dell’inchiesta sul ‘Russiagate’. “Facebook è stato sempre anti-Trump, ma la gente è con me”. Ha twittato Trump, tornando ad attaccare anche il New York Times e il Washington Post con l’accusa di veicolare ‘fake news’ contro di lui: “Collusione?”, si chiede quindi.

Commenti (0)

Ultima ora

16:07Incendi: fiamme in Valle di Susa, evacuate alcune borgate

(ANSA) - TORINO, 22 OTT - Un incendio è divampato a Bussoleno, in Valle di Susa, nella frazione Campo Benetton. Le fiamme hanno raggiunto i 1.900 metri di quota, bruciando un centinaio di ettari di vegetazione. I vigili del fuoco, impegnati a domare il rogo, anche con l'ausilio di due canadair, hanno evacuato alcune borgate e tratto in salvo un'anziana da un casolare di Chianocco. La donna è stata prelevata dalla sua abitazione e portata via su un'auto dei carabinieri, costretta ad attraversare la strada in fiamme. Sul posto anche i carabinieri forestali di Bussoleno, impegnati a verificare l'eventuale presenza negli alpeggi della zona di allevatori. Ancora da stabilire le cause dell'incendio, alimentato dal forte vento.(ANSA).

16:01Calcio: Milan-Genoa, Bonucci espulso con la Var

(ANSA) - ROMA, 22 OTT - La prima volta di un cartellino rosso deciso dalla Var costa l'espulsione a Leonardo Bonucci. Il capitano del Milan è stato sanzionato al 23' pt dall'arbitro Giacomelli per una gomitata, inizialmente non vista, nell'area del Genoa al difensore rossoblu Aleandro Rosi.

15:58Renzi, spero sia scelto migliore, se vogliono Visco facciano

(ANSA) - ROMA, 22 OTT - "Nella mozione Pd c'è un giudizio sul passato, ma per il futuro sceglierà Gentiloni. Io non ho nomi. Ho un profilo: vorrei che chiunque fosse scelto sia il migliore o la migliore possibile". Lo dice il segretario del Pd Matteo Renzi, ospite di "1/2h in più". "Volete nominare Visco? Fatelo. Volete nominare un altro? Fatelo. Ma il giudizio su quanto accaduto deve essere il più laico possibile", sottolinea.

15:57Bankitalia: Renzi, rivendico sia merito che metodo

(ANSA) - ROMA, 22 OTT - "Sia nel merito che nel metodo rivendico quanto fatto" con la mozione Pd su Bankitalia. Lo dice il segretario del Pd Matteo Renzi, ospite di "1/2h in più".

15:52Gb: all’asta l’ultimo quadro dipinto da Winston Churchill

(ANSA) - LONDRA, 22 OTT - Va all'asta l'ultimo dipinto realizzato da Winston Churchill: lo annuncia l'agenzia Pa citando un dirigente della celebre casa d'aste Sotheby's. L'opera, raro esempio d'arte 'astratta' nella produzione di sir Winston, s'intitola 'The Goldfish Pool At Chartwell'. Fu completata nel 1962 e donata poco prima della morte del primo ministro britannico della Vittoria (nel '65) al sergente Edmund Murray, sua storica guardia del corpo. Rievoca il luogo che Churchill definì "il più speciale al mondo" per rilassarsi durante la II guerra mondiale. Stando alle previsioni, dovrebbe essere aggiudicata per una cifra attorno alle 80.000 sterline, circa 90.000 euro. Pittore dilettante quanto prolifico, oltre che statista, storico, giornalista e premio Nobel per la letteratura, Churchill dipinse in un quarantennio - dopo essersi appassionato all'hobby del pennello a partire dagli anni '20, come strumento per uscire dalla depressione in un momento politico e personale buio - 544 fra acquerelli e altre opere.

15:38Catalogna: Dastis,molte immagini violenza polizia sono false

(ANSA) - ROMA, 22 OTT - "Finora, molte delle immagini diffuse sono dei fake, se c'è stato uso della forza da parte della polizia è stato limitato e comunque rispettava le disposizioni delle autorità" per il rispetto della legge. Lo ha detto il ministro degli Esteri spagnolo Alfonso Dastis alla Bbc, rispondendo ad una domanda sulla violenza della polizia il primo ottobre in Catalogna, durante le operazioni di voto del referendum indipendentista. "Se c'è stato uso della forza, e alcune immagini in effetti lo testimoniano, non è stato deliberato, ma è stato provocato", ha aggiunto Dastis.

15:36Namibia: rivincita del rinoceronte, azzoppato un bracconiere

(ANSA) - IL CAIRO, 22 OTT - Un cacciatore di frodo ha avuto la peggio in una battuta al rinoceronte in un parco nazionale del nord della Namibia: è stato gravemente ferito ad una gamba dall'animale e poi arrestato. La vittoria del rinoceronte sul suo persecutore consumatasi nell'Etosha National Park è stata descritta dal sito del quotidiano "The Namibian" basandosi su informazioni della polizia di Kunene. L'uomo, Luteni Muharukua, di età imprecisata, era penetrato nel parco assieme ad altri bracconieri per cacciare rinoceronti. Mentre erano sulle tracce di un esemplare, l'altrimenti mansueto mammifero è "sbucato dal nulla e ha caricato" i criminali: nella fuga, Muharukua è caduto e il rinoceronte "lo ha gravemente ferito alla gamba". A minacciare l'esistenza di questi animali imponenti ma "dall'indole pacifica" è il commercio di corni che ha causato la morte della metà dei rinoceronti durante gli anni Settanta.

Archivio Ultima ora