Archivio tag | "onu"

Tags: ,

Onu: “683 bambini uccisi e mutilati in Yemen dai militari sauditi”

Pubblicato il 06 ottobre 2017 da ansa

La sede dell’Onu di New York

NEW YORK – Sono 683 i bambini uccisi, feriti o mutilati in Yemen da parte della coalizione militare guidata dall’Arabia Saudita. Lo afferma il rapporto del segretario generale dell’Onu sui minori nei conflitti armati.

La coalizione militare guidata dall’Arabia Saudita è stata inserita nella lista nera, anche se le viene riconosciuto di aver messo in atto misure per migliorare la protezione dei bambini.

Commenti (0)

Tags: ,

Terrorismo: l’Italia punta su strategia globale, non solo su mezzi militari

Pubblicato il 28 settembre 2017 da redazione

La sede dell’Onu di New York

NEW YORK – Il terrorismo non si batte solo con mezzi militari. Serve una strategia globale che ne affronti le cause alla radice, ha detto del Sottosegretario generale Vladimir Voronkov, capo del nuovo ufficio Onu per l’anti-terrorismo. Cardi ha ricordato il ruolo guida dell’Italia nel contrasto a tutte le forme di finanziamento attraverso la lotta al traffico illecito di beni culturali e al riciclaggio, e, allo stesso tempo a sostegno di iniziative che affrontino alla base le cause dell’estremismo violento: dal focus sulla radicalizzazione nelle carceri e il sostegno ai programmi dell’ufficio dell’inviato speciale per i giovani.

Se non l’unica via, la lotta al terrorismo ha anche una componente militare. Cardi ha ricordato che le forze armate italiane forniscono il secondo contingente della coalizione anti-Daesh e quotidianamente sostengono le autorità irachene attraverso l’addestramento di migliaia di uomini e donne su vari fronti, dall’intelligence e il law enforcement, al controllo delle frontiere e la polizia.

Commenti (0)

Alfano mette cultura al primo posto in lotta al terrorismo

Tags: , ,

Alfano all’Onu: “Contro terrorismo Italia mette cultura al primo posto”

Pubblicato il 21 settembre 2017 da ansa

Alfano mette cultura al primo posto in lotta al terrorismo

Angelino Alfano

ROMA – “Oggi da internet possiamo scaricare praticamente tutto, ma non i valori etici. Eppure proprio questi devono costituire il nostro ‘browser morale’, perché senza di essi siamo disconnessi e rischiamo di non essere in grado di rispondere adeguatamente ad atrocità su vasta scala”. : links and common responsibilities”, organizzato dall’Italia a margine della 72ma Assemblea generale delle Nazioni Unite (Unga), alla presenza tra gli altri dell’alto rappresentante Ue, Federica Mogherini, e dei direttori di Unesco e e Unodc.

Lo rende noto la Farnesina. “Oggi vediamo che in Siria, Iraq, Afghanistan e Mali, alla brutalità dei crimini contro l’umanità si affiancano crimini di ‘pulizia culturale’, terribili distruzioni di patrimoni culturali inestimabili. Anch’essi devono essere considerati crimini contro l’umanità: l’intenzionale distruzione del capitale culturale di un popolo costituisce un enorme ostacolo alla pace, impedendo il dialogo e la riconciliazione e fomentando odi che si perpetuano per generazioni”, ha aggiunto il ministro.

“Per questo l’Italia ha posto la cultura al centro dell’agenda per la pace e la sicurezza internazionali, promuovendo insieme alla Francia la risoluzione 2347 del Consiglio di Sicurezza, la prima a difesa del patrimonio culturale in quanto fattore di sicurezza globale. Chiediamo che la protezione della cultura sia inclusa nei mandati delle operazioni internazionali di peacekeeping, secondo il modello già adottato in Mali”.

“Siamo convinti che la cultura debba unire, non dividere: è questo il messaggio di fondo dell’iniziativa Unesco Unite4Heritage, di cui ci onoriamo di essere tra i più convinti sostenitori. La tragedia di Daesh ci ha insegnato che la cultura è più potente di una bomba, più forte del terrorismo: per questo abbiamo ospitato a Firenze il G7 della cultura, riproducendo per l’occasione una replica dell’arco di Palmira. E vogliamo tributare i giusti onori alla memoria di Khaled al-Asaad, custode dei tesori di Palmira trucidato da Daesh: spesso gli archeologi sono i nostri migliori diplomatici. Perché il legame tra cultura e pace va difeso. Non è solo un dovere morale, ma un imperativo politico e di sicurezza”, ha concluso Alfano.

Commenti (0)

Tags: ,

Onu, il segretario generale condanna gli abusi sessuali: “Sono piaga mondiale”

Pubblicato il 19 settembre 2017 da ansa

Onu condanna abusi sessuali

La sede dell’Onu di New York

NEW YORK- Gli abusi sessuali non devono avere alcun posto nel mondo, e nessuno può coprire tali crimini con la bandiera dell’Onu. Il segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, è furioso e promette tolleranza zero verso chi si macchia di questi reati, in particolare se si tratta di membri delle missioni di pace.

“Non tollereremo nessuno che commetta o permetta sfruttamento e abusi sessuali”, ha tuonato il leader del Palazzo di Vetro nel corso di un evento di alto livello a margine dei lavori dell’Assemblea Generale, a cui ha preso parte anche il sottosegretario agli Esteri, Enzo Amendola.

“Siamo qui per prendere azioni coraggiose, urgenti e necessarie per sradicare lo sfruttamento sessuale e l’abuso una volta per tutte nelle Nazioni Unite”, ha affermato Guterres, spiegando che gli abusi sessuali vanno oltre le missioni di pace, ma rappresentano una piaga per tutta l’organizzazione.

“Non possiamo permettere che gli atti indicibili commessi da pochi offuschino il lavoro di migliaia di uomini e donne che difendono i valori della Carta dell’Onu, spesso con grande rischio personale e sacrificio”, ha proseguito Guterres, ribadendo che “ogni vittima merita giustizia e il nostro pieno sostegno”.

Sino ad ora 33 capi di stato e 24 capi di governo, tra cui il premier italiano Paolo Gentiloni, hanno risposto al suo invito entrando a far parte di un forum internazionale – il ‘Circle of Leadership’ – sulla prevenzione e la risposta allo sfruttamento e abusi sessuali nelle operazioni dell’organizzazione.

Nei mesi scorsi i caschi blu sono finiti a più riprese nella bufera, per esempio quando un rapporto segreto delle Nazioni Unite ha rivelato che 134 peacekeeper sono stati coinvolti in un giro di prostituzione minorile ad Haiti. E da un’inchiesta di Ap è emerso che durante gli ultimi 12 anni sono state quasi 2.000 le accuse di abusi sessuali e sfruttamento da parte di peacekeeper e altro personale Onu in tutto il mondo, oltre 300 dei quali hanno come protagonisti dei bambini.

Guterres, che ha fatto il suo esordio dal podio dell’Assemblea Generale, si è detto “tormentato dai numerosi incontri avuti con donne e minori segnati dalla violenza sessuale”, e ha lanciato un appello ai leader del mondo a impegnarsi su piu’ fronti: mettere i diritti e la dignità delle vittime al primo posto degli sforzi, porre fine all’impunità dei colpevoli, costruire una rete di sostegno per le vittime e aumentare consapevolezza e trasparenza in tutto il mondo su questo problema.

Commenti (0)

Ultima ora

16:07Incendi: fiamme in Valle di Susa, evacuate alcune borgate

(ANSA) - TORINO, 22 OTT - Un incendio è divampato a Bussoleno, in Valle di Susa, nella frazione Campo Benetton. Le fiamme hanno raggiunto i 1.900 metri di quota, bruciando un centinaio di ettari di vegetazione. I vigili del fuoco, impegnati a domare il rogo, anche con l'ausilio di due canadair, hanno evacuato alcune borgate e tratto in salvo un'anziana da un casolare di Chianocco. La donna è stata prelevata dalla sua abitazione e portata via su un'auto dei carabinieri, costretta ad attraversare la strada in fiamme. Sul posto anche i carabinieri forestali di Bussoleno, impegnati a verificare l'eventuale presenza negli alpeggi della zona di allevatori. Ancora da stabilire le cause dell'incendio, alimentato dal forte vento.(ANSA).

16:01Calcio: Milan-Genoa, Bonucci espulso con la Var

(ANSA) - ROMA, 22 OTT - La prima volta di un cartellino rosso deciso dalla Var costa l'espulsione a Leonardo Bonucci. Il capitano del Milan è stato sanzionato al 23' pt dall'arbitro Giacomelli per una gomitata, inizialmente non vista, nell'area del Genoa al difensore rossoblu Aleandro Rosi.

15:58Renzi, spero sia scelto migliore, se vogliono Visco facciano

(ANSA) - ROMA, 22 OTT - "Nella mozione Pd c'è un giudizio sul passato, ma per il futuro sceglierà Gentiloni. Io non ho nomi. Ho un profilo: vorrei che chiunque fosse scelto sia il migliore o la migliore possibile". Lo dice il segretario del Pd Matteo Renzi, ospite di "1/2h in più". "Volete nominare Visco? Fatelo. Volete nominare un altro? Fatelo. Ma il giudizio su quanto accaduto deve essere il più laico possibile", sottolinea.

15:57Bankitalia: Renzi, rivendico sia merito che metodo

(ANSA) - ROMA, 22 OTT - "Sia nel merito che nel metodo rivendico quanto fatto" con la mozione Pd su Bankitalia. Lo dice il segretario del Pd Matteo Renzi, ospite di "1/2h in più".

15:52Gb: all’asta l’ultimo quadro dipinto da Winston Churchill

(ANSA) - LONDRA, 22 OTT - Va all'asta l'ultimo dipinto realizzato da Winston Churchill: lo annuncia l'agenzia Pa citando un dirigente della celebre casa d'aste Sotheby's. L'opera, raro esempio d'arte 'astratta' nella produzione di sir Winston, s'intitola 'The Goldfish Pool At Chartwell'. Fu completata nel 1962 e donata poco prima della morte del primo ministro britannico della Vittoria (nel '65) al sergente Edmund Murray, sua storica guardia del corpo. Rievoca il luogo che Churchill definì "il più speciale al mondo" per rilassarsi durante la II guerra mondiale. Stando alle previsioni, dovrebbe essere aggiudicata per una cifra attorno alle 80.000 sterline, circa 90.000 euro. Pittore dilettante quanto prolifico, oltre che statista, storico, giornalista e premio Nobel per la letteratura, Churchill dipinse in un quarantennio - dopo essersi appassionato all'hobby del pennello a partire dagli anni '20, come strumento per uscire dalla depressione in un momento politico e personale buio - 544 fra acquerelli e altre opere.

15:38Catalogna: Dastis,molte immagini violenza polizia sono false

(ANSA) - ROMA, 22 OTT - "Finora, molte delle immagini diffuse sono dei fake, se c'è stato uso della forza da parte della polizia è stato limitato e comunque rispettava le disposizioni delle autorità" per il rispetto della legge. Lo ha detto il ministro degli Esteri spagnolo Alfonso Dastis alla Bbc, rispondendo ad una domanda sulla violenza della polizia il primo ottobre in Catalogna, durante le operazioni di voto del referendum indipendentista. "Se c'è stato uso della forza, e alcune immagini in effetti lo testimoniano, non è stato deliberato, ma è stato provocato", ha aggiunto Dastis.

15:36Namibia: rivincita del rinoceronte, azzoppato un bracconiere

(ANSA) - IL CAIRO, 22 OTT - Un cacciatore di frodo ha avuto la peggio in una battuta al rinoceronte in un parco nazionale del nord della Namibia: è stato gravemente ferito ad una gamba dall'animale e poi arrestato. La vittoria del rinoceronte sul suo persecutore consumatasi nell'Etosha National Park è stata descritta dal sito del quotidiano "The Namibian" basandosi su informazioni della polizia di Kunene. L'uomo, Luteni Muharukua, di età imprecisata, era penetrato nel parco assieme ad altri bracconieri per cacciare rinoceronti. Mentre erano sulle tracce di un esemplare, l'altrimenti mansueto mammifero è "sbucato dal nulla e ha caricato" i criminali: nella fuga, Muharukua è caduto e il rinoceronte "lo ha gravemente ferito alla gamba". A minacciare l'esistenza di questi animali imponenti ma "dall'indole pacifica" è il commercio di corni che ha causato la morte della metà dei rinoceronti durante gli anni Settanta.

Archivio Ultima ora