Archivio tag | "Siviglia"

Tags: , ,

Montella riparte dalla Spagna, a Siviglia fino al 2019

Pubblicato il 28 dicembre 2017 da ansa

 

ROMA. – Sono bastate poche ore di febbrili trattative e Vincenzo Montella ha lasciato l’Italia per trasferirsi in Andalusia, approdando in una terra di forti suggestioni e di Flamenco. Fino a 31 giorni fa era il timoniere che avrebbe condotto il Milan nel futuro, e invece eredita la squadra dove, fino a qualche tempo addietro, spadroneggiava Monchi, attuale ds della Roma, la società dove l’Aeroplanino ha mosso i primi passi in panchina e segnato gli ultimi gol. Destini incrociati, bizzarrie del calcio moderno che toglie e dà (panchine) nel giro di qualche mese.

Montella era stato chiamato per riportare il Milan in Champions, nel torneo che invece vivrà in prima persona alla guida della squadra spagnola, già qualificata per gli ottavi. Ha ereditato la panchina dall’argentino Eduardo Berizzo che, poco più di un mese addietro, aveva annunciato di soffrire di cancro alla prostata e che, dopo l’operazione, aveva ripreso per mano la squadra andalusa, senza però riuscire a trasmettere la giusta energia per tornare fra le big della Liga.

I dirigenti, evidentemente non contenti dal rendimento e dai risultati della squadra, hanno sollevato dall’incarico Berizzo e si sono rivolti a Montella, che era legato al Milan da un contratto in scadenza nel 2019. L’Aeroplanino ha dato mandato ai propri legali di trattare con il Milan il proprio ‘disimpegno’, poi è volato in Spagna per firmare un contratto analogo fino al 2019.

Per un anno e mezzo sarà lui a guidare il club che – fra il 2014 e il 2016 – ha vinto tre volte di seguito l’Europa League, abdicando quest’anno a favore del Manchester United, prossimo avversario negli ottavi della Champions. La nuova avventura di Vincenzino Montella partirà sabato, giorno della presentazione e del primo allenamento in lingua spagnola; l’esordio ufficiale in panchina è previsto nella Coppa del Re, il 3 gennario 2018, contro il Cadice.

Nella Liga, Montella guiderà la squadra per la prima volta sabato 6 gennaio (ore 20,45) e sarà un esordio di fuoco: in casa contro i ‘cugini’ del Betis. All’ex tecnico del Milan, la dirigenza andalusa chiedono di risollevare le sorti di una squadra che ha grandi potenzialità – come dimostra la qualificazione per gli ottavi in Champions – ma che ha bisogno di fiducia, ma anche di un gioco fantasioso e frizzante, simile a quello visto nella passata stagione, all’epoca della gestione Sampaoli. Il Siviglia attualmente occupa la quinta posizione, con 29 punti, a -2 dal Real Madrid, che però ha una partita in meno, e a -5 dal Valencia.

A proposito di Madrid, è stato ufficializzato il passaggio del giovane portiere Kepa Arrizabalaga dall’Athletic al club ‘blanco’, disposto a pagare la clausola rescissoria di 20 milioni. Il Barcellona, invece, prepara l’ennesimo assalto al brasiliano Coutinho del Liverpool, il cui trasferimento era sfumato abbastanza clamorosamente proprio l’estate scorsa.

Commenti (0)

Ultima ora

14:06Prof arrestato a Roma al Gip: ero innamorato, chiedo scusa

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - "E' tutto vero quello che è successo, ma io ero innamorato di lei. Una cosa del genere non mi era mai successa in 25 anni di insegnamento. E' stato un rapporto consenziente". Così il professore Massimo De Angelis, arrestato a Roma per violenza sessuale ai danni di una sua alunna di 15 anni, si è difeso davanti al gip nel corso dell'interrogatorio di garanzia. Il docente del liceo privato 'Massimo' della capitale é accusato di aver abusato di una studentessa di 15 anni. "Chiedo scusa a tutti, a cominciare dai genitori della ragazza. Ho tradito me stesso, gli studenti, i miei colleghi e l'istituto", ha detto De Angelis, difeso dall'avvocato Fabio Lattanzi. Il professore, rispondendo alle domande del magistrato, ha ammesso i fatti che gli sono stati contestati dalla Procura di Roma.

14:05Giù da vagone per biglietto irregolare, capotreno condannato

(ANSA) - VENEZIA, 18 GEN - E' polemica in Veneto dopo la condanna a 20 giorni inflitta dal Tribunale di Belluno ad un capotreno per tentata violenza privata. L'uomo aveva fatto scegliere dal convoglio nel 2014 alla stazione di Santa Giustina un nigeriano, all'epoca residente nel padovano ma ora lontano dall'Italia perché espulso, ritenendo che non avesse obliterato il biglietto. "Piena e totale solidarietà al capotreno coinvolto in una vicenda incomprensibile per la gente comune, e a tutti i lavoratori delle Ferrovie dello Stato" viene espressa dal governatore Luca Zaia.

13:50Russia: Navalni presenta ricorso a ‘presidium’ Corte Suprema

(ANSA) - MOSCA, 18 GEN - Alexei Navalni ha presentato ricorso al 'presidium' della Corte Suprema russa per contestare la sua esclusione alle presidenziali russe del prossimo 18 marzo. "Abbiamo presentato un ricorso in cui chiediamo al presidium della Corte Suprema di invertire le decisioni prese dai tribunali di grado inferiore", ha detto a Interfax Ivan Zhdanov, avvocato di Navalni. La Corte Suprema ha dichiarato a Interfax che il tribunale ha ricevuto il ricorso ma la data in cui sarà preso in considerazione non è stata fissata. Il 25 dicembre scorso la Commissione Elettorale Centrale russa ha deciso di non registrare il gruppo di elettori creato per sostenere la candidatura di Alexei Navalni alle presidenziali (escludendolo di fatto dalla corsa al Cremlino). Il 30 dicembre la Corte Suprema ha respinto l'appello di Navalni contro la decisione della Commissione.

13:41Moscovici, solo auspicio è che governo italiano sia pro-Ue

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - "Siamo sempre stati attenti ai bisogni dell'Italia perché sappiamo che è un grande Paese, un Paese al cuore della zona Euro. Il solo auspicio che ho, sul piano politico, è che il prossimo governo italiano, qualsiasi esso sia, perché sono gli italiani che votano, sia un governo pro-europeo". Così il commissario europeo Pierre Moscovici rispondendo ad una domanda.

13:34Lega: Sollecito, Bongiorno? spero che ce la faccia

(ANSA) - PERUGIA, 18 GEN - "Giulia Bongiorno può dare un contributo importante per una giustizia che dia fiducia": ne è certo Raffaele Sollecito, difeso dalla penalista, ora candidata per la Lega alle prossime elezioni, nel processo per l'omicidio di Meredith Kercher terminato con l'assoluzione dell'ingegnere informatico. Il quale ha commentato con l'ANSA la notizia. "Sono contento della sua candidatura, spero che ce la faccia" ha detto Sollecito parlando dell'avvocato Bongiorno. "Certo - ha aggiunto -, se avrò la possibilità le darò il mio voto". Il giovane parla del legale come di "una persona oculata". "Non prende mai - ha proseguito - decisioni a caso ma le sue azioni sono sempre ponderate. E' una persona corretta - ha concluso Sollecito - che non dà mai adito a sorprese". (ANSA).

13:34Maltempo, l’aeroporto di Amsterdam sospende tutti i voli

(ANSA) - BERLINO, 18 GEN - L'aeroporto Schiphol di Amsterdam ha sospeso oggi tutti i voli e le ferrovie nazionali olandesi hanno bloccato tutti i treni a causa della violenta tempesta che si abbatte in queste ore sul Paese. Lo scalo ha annunciato in un tweet che i voli sono sospesi "fino a nuovo avviso" in seguito al maltempo. La Klm aveva giù annullato oltre 200 voli prima dell'arrivo della tempesta.

13:27Siria: Ong, 110.000 bambini in fuga da Idlib

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - Nelle ultime settimane "oltre 110.000 bambini sono stati costretti ad abbandonare le proprie case a causa dei combattimenti in corso a Idlib, nel nord della Siria, in un nuovo grave movimento di sfollati interni". Lo denuncia Save The Children in un comunicato. "L'escalation dei combattimenti nella parte meridionale di Idlib - su legge nel testo - ha dato luogo a uno dei più gravi spostamenti di massa ai quali si è assistito in Siria dall'inizio del conflitto". Oltre 7.000 persone "in media, si spostano ogni giorno. I bombardamenti hanno portato alla chiusura centinaia di scuole e raso al suolo case e ospedali. Molti hanno trovato rifugio all'aperto, dove sono esposti a temperature gelide, o in edifici abbandonati".

Archivio Ultima ora