Jesse Chacón: Allanamientos también se producen por denuncias sobre armas

Allanan Club Hebraica en Los Chorros

Pubblicato il 29 novembre 2004 da redazione


Un grupo de funcionarios de la Disip y el Cuerpo de Investigaciones Científicas, Penales y Criminalísticas allanaron en horas de la mañana de ayer el Club Hebraica, ubicado en la urbanización Los Chorros de Caracas.


La información fue confirmada por el Presidente de la comunidad hebrea en Venezuela, Daniel Snimack, quien criticó que el procedimiento se hiciera cuando más de 1.000 niños acudían a la escuela ubicada en ese centro.


Dijo que el allanamiento es un proceso “respetable y tenía que cumplirse”, pero que “pudo haberse hecho de otra manera”.


Aunque no existe un pronunciamiento oficial, el procedimiento estaría vinculado con las investigaciones por el asesinato del fiscal Danilo Anderson, pues está siendo ejecutado por los funcionarios a cargo del caso y fue ordenado por el tribunal 34 de control, a cargo del juez Mikel Moreno, quien lleva la causa.


Por otro lado, el ministro de Interior y Justicia, Jesse Chacón, dijo no tener detalles sobre las causas que llevaron a las autoridades a hacer un allanamiento ayer en el Club Hebraica, considera que este tipo de inspecciones se realizan no sólo para buscar personas, sino “movimientos de armamentos”.


– Eso se realizó y entiendo que es parte de la investigación – dijo -. No sé de la investigación, ni qué se estaban buscando. Sé que forma parte de la investigación que llevan los fiscales con el Cuerpo de Investigaciones Científicas, Penales y Criminalísticas, dentro del caso Danilo Anderson, pero por qué fueron, no lo manejo. El allanamiento a veces tiene que ver no sólo con personas, sino por información que llega por movimiento de armamento.


El ministro Chacón declaró desde el retén La Planta, donde hizo entrega de 140 unidades que serán destinadas a 30 penales de todo el país, para agilizar el traslado de los reos a los tribunales.


Indicó que aún se desconoce que el atentado contra el fiscal Danilo Anderson, forma parte de un hecho aislado o de una escalada de violencia.


– A estas alturas yo no estaría para decir que es un caso aislado. Estamos haciendo los análisis para este caso y el atentado que se le iba a perpetrar al ministro de la Defensa, Jorge Luis García Carneiro, para ver si había vinculación de uno y otro caso – señaló -. De la información de los allanamientos se desprende que eran varios casos que se estaban montando, pues recuerden que en la casa de los López Castillo se consiguieron cuatro kilos de C-4 , se consiguió una mina antitanque.


Finalmente hizo un llamado a los medios para que hagan un “tratamiento serio de la noticia».


– Uno ve las tendencias en algunos medios, de tratar de banalizar el caso, a tratar de convertir víctimas en victimarios y victimarios en víctimas, yo no creo que eso no  beneficie a la sociedad venezolana – comentó.

I commenti sono chiusi.

Ultima ora

11:02Hammamet, in migliaia per il Festival of Colours

(ANSAmed) - TUNISI, 28 AGO - Grande successo di pubblico per la 3a edizione del Festival of Colours, ad Hammamet al Golf Citrus. Circa 15 mila persone hanno partecipato questa notte alla grande festa all'aperto organizzata da N-Joy Events, sulla scia del successo degli anni precedenti e di manifestazioni simili in altre parti del mondo, nelle quali mentre i dj internazionali sul palco mettono la loro musica, la gente balla e viene cosparsa di polveri colorate. Un evento che è stato definito dagli organizzatori turistico e culturale insieme, un momento di condivisione e di solidarietà umana in un ambiente di festa. Sicuramente grande occasione di rilancio per il turismo tunisino.

10:57Sisma: da Errani no comment a ipotesi sia commissario

(ANSA) - BOLOGNA, 28 AGO - No comment da Vasco Errani sull'ipotesi, avanzata da quotidiani, che il Governo pensi di nominarlo commissario alla ricostruzione per il sisma del centro Italia. Errani sarebbe stato scelto per l'esperienza maturata come commissario per il sisma dell'Emilia 2012, dove lui fin da subito si spese per riedificare senza costruire New Town e mantenendo nei loro luoghi le comunità. Un modello che tra l'altro si è rivelato positivo: se infatti ancora molto resta da fare nelle zone colpite - soprattutto sul fronte della ricostruzione di centri storici e beni culturali - oltre la metà dei comuni colpiti ha completato o sta completando la ricostruzione di edifici privati e commerciali. Errani, di recente assolto dall'accusa che portò alle sue dimissioni da Presidente della Regione, viene considerato valente amministratore ma anche uomo capace di far dialogare le varie anime del Pd. Renzi ha sempre avuto parole di stima nei suoi confronti. Lui, dal canto suo, non ha mai nascosto la sua disponibilità a dare un mano. (ANSA).

10:10Venezuela: di nuovo in carcere leader opposizione

(ANSA) - ROMA, 28 AGO - Uno dei leader dell'opposizione al presidente venezuelano Nicolas Maduro, Daniel Ceballos, agli arresti domiciliari dal 2015, é stato di nuovo trasferito in carcere. La decisione, ha annunciato il ministero dell'Interno, é stata presa poiché Ceballos, già sindaco di San Cristobal, stava pianificando la fuga e si preparava a organizzare atti di violenza ad una manifestazione di protesta dell'opposizione prevista per il primo settembre. Lo riporta la Bbc online. Ceballos era stato arrestato nel marzo del 2014 per incitamento alla violenza durante le proteste contro la mancanza di cibo, l'elevata inflazione e la criminalità fuori controllo nel Paese. Nell'agosto del 2015 era stato messo agli arresti domiciliari per motivi di salute. L'opposizione ha affermato che l'arresto é un tentativo di imbavagliare l'opposizione da parte del governo ed ha definito Ceballos un prigioniero politico.

09:23Sisma: vescovo Ascoli celebra messa nelle tendopoli

(ANSA) - ARQUATA DEL TRONTO (ASCOLI PICENO), 28 AGO - Dopo avere presieduto i solenni funerali delle vittime, il vescovo di Ascoli, monsignor Giovanni D'Ercole, tornerà domenica mattina tra i terremotati. Alle 10 il presule celebrerà infatti messa nel campo di Pescara del Tronto. Subito dopo le colazioni, il tendone utilizzato come mensa sarà liberato da tavoli e panche. Monsignor D'Ercole si sposterà quindi alla tendopoli di Borgo. Anche qui celebrerà una messa per la gente del terremoto.

07:45Siria: lanciati razzi contro aeroporto turco Diyarbakir

(ANSA) - ROMA, 28 AGO - Quattro razzi sono stati sparati sabato sera contro l'aeroporto della città turca di Diyarbakir, nel sudest a maggioranza curda. Lo riferiscono i media turchi. I razzi sono finiti su terreno incolto di fronte a un posto di polizia davanti alla sala vip. Passeggeri e personale sono fuggiti all'interno del terminal. Non ci sono stati feriti né danni e i voli non hanno subito variazioni. Il lancio dei razzi non è stato rivendicato. Secondo l'agenzia turca Dogan, i responsabili sono probabilmente ribelli curdi. Da giorni la Turchia conduce un'operazione in territorio siriano insieme ai ribelli dell'Esercito siriano libero (Esl). Lo scopo è cacciare l'Isis dalla città di confine di Jarablus e impedire che questa venga conquistata dai ribelli curdi siriani dell'YPG. Questi ultimi sono sostenuti dagli americani, ma anche vicini ai ribelli curdi turchi del PKK.

00:24Colombia: riunione Farc in giungla per ratifica accordo pace

(ANSA) - BOGOTA', 27 AGO - I capi delle Farc, la guerriglia di sinistra che dopo oltre 50 anni e una guerra civile che ha fatto oltre 220.000 morti ha firmato uno storico trattato di pace con il governo della Colombia, si riuniranno nella foresta dove hanno le loro basi per "ratificare" l'accordo di pace e per decidere la strategia futura come forza politica pacifica. "L'importanza storica di questo evento merita che il popolo della Colombia il mondo vedano con i loro occhi gli sviluppi e le conclusioni di quella che sarà la nostra ultima conferenza come organizzazione armata", ha detto un comunicato stampa delle Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia, annunciando la sua decima conferenza. I circa 200 delegati, compresi 29 capi militari, è stato precisato, si riuniranno fra il 13 e il 19 settembre nella giungla attorno a San Vicente del Caguan, area controllata dalle Farc al centro dell'area smilitarizzata grande quanto la Svizzera ceduta dal governo di Bogotà oltre un decennio fa nell'ultimo tentativo serio di pace.

00:20Usa: campione football non si alza ad inno per protesta

(ANSA) - WASHINGTON, 27 AGO - Colin Kaepernick quarterback dei 49ers di San Francisco, una delle principali squadre di football americano, si rifiuta di alzarsi durante l'esecuzione dell'inno nazionale in segno di protesta contro l'oppressione degli afroamericani negli Stati Uniti. "Non manifesto orgoglio per un Paese che opprime i neri e le persone di colore", ha detto lo sportivo spiegando il motivo del suo gesto ieri durante una partita amichevole. "Per me questo e' piu' grande del football e sarebbe egoista da parte mia fare finta di nulla. Ci sono corpi che giacciono per strada e gente con le ferie pagate che la passa liscia", ha continuato Kaepernick che he manifestato sostegno per il movimento 'Black Lives Matter'. Da parte sua la squadra ha diffuso una nota sul gesto del giocatore affermando che gli americani hanno il diritto di protestare.

Archivio Ultima ora