Archivio | Rubriche

La libertad y el poder de los sin poder

Pubblicato il 28 aprile 2017 da Alejandro Marius

¿Alguien puede estar tranquilo frente a la violencia que estamos viviendo? ¿Nuestra felicidad pasa por eliminar al otro porque es diferente, porque piensa distinto? ¿Si se lucha por nuestros derechos, hasta qué punto eso se puede hacer atropellando los derechos de los demás?

Commenti (0)

Viaggio nella nuova emigrazione: Angelo Gregorio da Bruxelles

Pubblicato il 28 aprile 2017 da 9colonne

Viaggio nella nuova Emigrazione con la seconda edizione di “Cartoline dall’altra Italia”, la web serie realizzata dall’agenzia giornalistica 9colonne con il sostegno del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale-Direzione Generale per gli Italiani all’Estero e le Politiche Migratorie

Commenti (0)

Virtù

Pubblicato il 25 aprile 2017 da Luigi Casale

L’applicazione della parola virtus, attraversando tutto il medioevo in cui dell’uomo si è avuta un’idea molto diversa da quella dell’antichità, ha fatto sì che “virtuoso” divenisse l’uomo religioso. Proprio come nell’antichità lo era il valoroso soldato.

Commenti (0)

Tags: , , ,

“25 Aprile”, una vera Festa Nazionale?

Pubblicato il 24 aprile 2017 da Stefano Macone

Nel 21° secolo ha ancora senso festeggiare il 25 Aprile? Una breve trattazione sulla ricorrenza più controversa celebrata nel nostro calendario repubblicano

Commenti (0)

Enredo mediático: Las versiones periodísticas de la evacuación de niños del Hospital Materno Infantil

Pubblicato il 21 aprile 2017 da Víctor Manuel Álvarez Riccio

En el marco de este enredo mediático, parece que grupos usan los testimonios y los datos a conveniencia y quien padece es la ciudadanía, por un lado, porque recibe lecturas fragmentadas, erróneas y contradictorias de los eventos, y los protagonistas de las noticias, por otro, porque sus experiencias son representadas según el interés de quien las narra.

Commenti (0)

Vado o vengo: Dov’è il dilemma?

Pubblicato il 20 aprile 2017 da Giancarla Marchi

Questa volta vorrei spiegare la differenza d’uso tra i verbi “venire” ed “andare” in italiano per chi è di madre lingua spagnola.

Commenti (0)

L’Istituto della Totalizzazione dei contributi pensionistici in ambito europeo e extra europeo

Pubblicato il 19 aprile 2017 da Studio Legale Internazionale Scicchitano

Si suggerisce, ai lavoratori che intendono utilizzare lo strumento della totalizzazione, di farsi assistere da un Avvocato o da un esperto in materia pensionistica, che meglio potrebbero far valere le Vostre pretese contributive senza incappare in errori o in inutili lungaggini temporali e burocratiche.

Commenti (0)

Dante, la Crisis y el Chocolate

Pubblicato il 18 aprile 2017 da Alejandro Marius

“A la mitad del camino de nuestra vida me hallé en una selva oscura, donde la recta vía estaba perdida. ¡Ah en cuánto a decir cómo era es cosa dura esta selva salvaje y áspera y fuerte que en el pensar renueva el pavor! Tan amarga es que un poco más y es la muerte; […]

Commenti (0)

Studium

Pubblicato il 17 aprile 2017 da Luigi Casale

“Che cosa faranno, oggi, i nostri giovani studenti andando a scuola? Ludus, otium, oppure, studium ?” Presso gli antichi solo chi aveva “tempo libero” poteva continuare a fare scuola.

Commenti (0)

La mecánica naranja

Pubblicato il 13 aprile 2017 da Augusto Manzanal Ciancaglini

En las recientes elecciones holandesas, aprovechando con astucia el regalo en forma de conflicto diplomático que le brindaron los turcos, los liberales de Mark Rutte se impusieron a Geert Wilders, el estrafalario azote de los inmigrantes que es hijo de indonesia y esposo de judía húngara

Commenti (0)

Ser para hacer

Pubblicato il 11 aprile 2017 da Kristy López Spitschka

Por tanto, alcanzar la reconstrucción involucra conectarte con el otro; escuchar, sentir, vivir, educarse… Es asumir la responsabilidad del ethos; participar y recrear lo social. Activos y no reactivos con el otro. Implica la perspectiva con itinerancia.

Commenti (0)

La domenica perfetta di Montella

Pubblicato il 10 aprile 2017 da Emilio Buttaro

Crisi Inter e Champions blindata per il Napoli

Commenti (0)

La scuola

Pubblicato il 10 aprile 2017 da Luigi Casale

Chi parla di buona scuola o non ama la scuola o dimostra di non averla mai conosciuta. Si sa che la scuola è un prodotto del sistema, nel senso che, come istituzione dello Stato, è voluta, creata, e mantenuta dalla classe egemone e pertanto è conservativa.

Commenti (0)

La cultura post-filosófica

Pubblicato il 07 aprile 2017 da Maria Fernanda Guevara-Riera

Un filosofar comprensible, modesto, útil, sin pretensiones de sabihondo y sin el dedo índice levantado, un filosofar socrático en sentido propiamente dicho, es sólo posible sin oscuridades.

Commenti (0)

Atalanta: sogni europei più vicini

Pubblicato il 04 aprile 2017 da Emilio Buttaro

La Roma prova a rimanere in corsa per lo scudetto

Commenti (0)

A Boston, Nicola ha aperto la prima libreria italo-americana negli Stati Uniti

Pubblicato il 04 aprile 2017 da 9colonne

Viaggio nella nuova emigrazione: a Boston, Nicola ha aperto la prima libreria italo-americana negli Stati Uniti.

Commenti (0)

Istruzione, educazione

Pubblicato il 03 aprile 2017 da Luigi Casale

Accontentiamoci di quello che “abbiamo portato dentro” (istruzione) e di quello che “siamo capaci di portar fuori” (educazione), se, nel fare questo, siamo stati onesti e leali con noi stessi. Significa proprio questo istruito ed educato.

Commenti (0)

Delneri: “Nulla è impossibile nel calcio”

Pubblicato il 30 marzo 2017 da Emilio Buttaro

Per il tecnico dell’Udinese la Panchina d’Oro a Sarri è meritatissiima

Commenti (0)

Cabrini: “Con la Spagna ce la giochiamo”

Pubblicato il 29 marzo 2017 da Emilio Buttaro

Il campione del mondo crede nell’impresa azzurra

Commenti (0)

“Lei, voi o tu”? “Grazie, preferisco il Tu”

Pubblicato il 28 marzo 2017 da Giancarla Marchi

Allora, Lei, Voi o Tu? Spero che il Tu non sia la sola risposta scontata! E che Lei e Voi occupino il posto che gli aspetta per una buona comunicazione. Comunicare è essenzialmente quello che implica l’apprendere un’altra lingua e comunicare significa far conoscere, far sapere, perciò meglio si comunica, meno incomprensione si produce, e più ricca sarà la conoscenza della lingua che si impara

Commenti (0)

El reto de trabajar juntos

Pubblicato il 28 marzo 2017 da Alejandro Marius

El reto que se tiene hoy en día no es solamente trabajar bien, sino también el hecho de trabajar juntos. Es el momento de recuperar esta tradición del trabajo que afirma el valor que tiene el simple hecho de trabajar para la dignidad de la persona y la educación como factor de comunicación de una experiencia

Commenti (0)

Amante

Pubblicato il 27 marzo 2017 da Luigi Casale

Proprio a causa della sua possibile connotazione, la parola “amante” non mi piace. Non mi piace nell’uso che se ne fa normalmente. E proprio per quell’accumulo di significati altri, sedimentati su di essa dall’uso.

Commenti (1)

Astérix en Europa

Pubblicato il 21 marzo 2017 da Augusto Manzanal Ciancaglini

El 7 de mayo, dos días después de otro aniversario de la muerte de Napoleón, Europa puede estirar o acortar, un poco más, su espera de ser extraída, lo que es seguro, más allá del resultado, es que el ímpetu del aperturismo y el del proteccionismo seguirán fluyendo por sus entrañas friccionando su destino

Commenti (0)

Mini plum cakes al rum e canditi

Pubblicato il 15 marzo 2017 da Marco Giudizio

Se avete voglia di qualcosa di appagante, semplice e veloce da realizzare con pochi ingredienti ed un retrogusto di rum questi muffin fanno per voi

Commenti (0)

“Cicero, pro domo sua”

Pubblicato il 14 marzo 2017 da Luigi Casale

“De domo sua” (o “pro domo sua”) è divenuto il motto, l’emblema, la bandiera di chi nei processi, nelle controversie, nelle discussioni – forse anche nella politica – parla esclusivamente per i suoi personali interessi.

Commenti (0)

Liberalismo con tolerancia

Pubblicato il 14 marzo 2017 da Kristy López Spitschka

Por lo tanto, requerimos hombres de valor que se atrevan a dignificar la vida de la comunidad humana, disminuir las desigualdades y favorecer lugares comunes para transformarnos de individuos a sociedades éticas conductoras

Commenti (0)

Il Saluto

Pubblicato il 09 marzo 2017 da Giancarla Marchi

Il corretto saluto non va mai sottovalutato e il mio suggerimento per chi impara la lingua italiana è quello di capire in una apertura di conversazione chi è la persona che si ha di fronte per poi adottare la miglior formula di saluto

Commenti (0)

Instatrump

Pubblicato il 08 marzo 2017 da Augusto Manzanal Ciancaglini

Si bien muchas cosas ya han empezado a cambiar, aún hay margen para que exista la posibilidad de que ni el Brexit ni la presidencia Trump lleguen a ser tan dramáticos o determinantes como auspician las voces de lo inminente

Commenti (0)

Cairo, Belotti e il futuro granata

Pubblicato il 06 marzo 2017 da Emilio Buttaro

Il Gallo leader dei cannonieri nella giornata in cui frena la Juve

Commenti (0)

Cuando lo desconocido pretende imponerse

Pubblicato il 06 marzo 2017 da Maria Fernanda Guevara-Riera

Usos y abusos del recurso reflexivo filosófico

Commenti (0)

Il nome dei giorni nella settimana

Pubblicato il 06 marzo 2017 da Luigi Casale

Il nome dei giorni della settimana è una delle prime cose che si insegnano ai bambini. Come i diti della mano, o i mesi dell’anno: un apprendimento seriale. Per tenere allenata la memoria. Lunedì, martedì, mercoledì, giovedì, venerdì, sabato; e poi domenica.

Commenti (0)

Si dice: “cui” o “a cui”?

Pubblicato il 01 marzo 2017 da Luigi Casale

Saper usare queste forme espressive – nel caso in esame, il pronome relativo, sia nella forma esplicita, sia in quella implicita – si chiama competenza linguistica. E questo non si vuol dire che necessariamente si debba essere tutti letterati; basta possedere un buon modello di lingua, il cosiddetto standard

Commenti (0)

Trump, Clinton e l’interesse nazionale italiano

Pubblicato il 27 febbraio 2017 da Stefano Macone

Le elezioni presidenziali americane come punto di partenza per iniziare una riflessione sulla modalità con cui in Italia vengono affrontate nel dibattito pubblico le tematiche che riguardano direttamente o indirettamente l’Interesse nazionale.

Commenti (0)

Tags:

Diffidate di chi strilla

Pubblicato il 26 febbraio 2017 da Luca Marfé

Ragazzi, voi lo capite da soli che, se io pubblicassi status tipo “Vaffanculo Trump!” o “Dannato fascista!” o ancora “Maledetti bastardi di CNN!”, farei cofanate di like? Non c’è neanche bisogno che ve lo spieghi, no? O forse sì. Forse vale la pena arrivare fino in fondo. In un mondo sempre più polarizzato ed esausto, […]

Commenti (0)

Libertad y Gracia

Pubblicato il 21 febbraio 2017 da Alejandro Marius

Por primera vez en mi vida estuve en New York, y es una ciudad fascinante. Pero lo primero que vi no fue la Estatua de la Libertad ni sus lugares famosos; lo que primero me encontré fue a personas libres.

Commenti (0)

Riapre Zemanlandia

Pubblicato il 20 febbraio 2017 da Emilio Buttaro

Col boemo il Pescara risorge mentre le prime vincono tutte. La copertina di una giornata senza vere sorprese, va ad una maestro di calcio, sempre capace di divertire, in ogni tempo e in ogni situazione

Commenti (0)

Eccetera

Pubblicato il 20 febbraio 2017 da Luigi Casale

Intanto, vediamo che cosa significa in realtà “eccetera”. E come si è formata questa parola. Essa è la forma agglutinata (saldatura di due parole in un unico vocabolo) del sintagma latino “et cetera” che significa: “e le restanti cose”, “e le altre cose”, “e ciò che segue”

Commenti (0)

Comprometidos con la teoría

Pubblicato il 15 febbraio 2017 da Víctor Manuel Álvarez Riccio

Usualmente, los jóvenes estudiantes piensan que las lecturas teóricas son aburridas y desconectadas de las actividades sociales o profesionales. Defendemos que, contrario a ese pensamiento, usamos teorías cotidianamente para intentar solucionar problemas y vivimos de acuerdo a un conjunto de teorías que socialmente aceptamos como válidas

Commenti (0)

Giulia è approdata a Praga, dove lavora nel campo delle Risorse Umane

Pubblicato il 14 febbraio 2017 da 9colonne

Viaggio nella nuova emigrazione: dopo Dresda, Stoccarda e Londra, Giulia è approdata a Praga, dove lavora nel campo delle Risorse Umane

Commenti (0)

Urbano e villano

Pubblicato il 13 febbraio 2017 da Luigi Casale

Oggi, per effetto dell’antonomasia, nell’accezione comune, urbana è la persona di buoni comportamenti; mentre villano è colui che, non conoscendo le convenzioni della buona creanza, mostra comportamenti non normalizzati (cattivi!)

Commenti (0)

Strufoli Umbri

Pubblicato il 10 febbraio 2017 da Marco Giudizio

Uno dei dolci di Carnevale più noti ed apprezzati in Umbria sono un grande classico intramontabile. Questa è la ricetta di mia mamma, tramandatale da mia nonna e in precedenza dalla bisnonna. Sono semplici e veloci da preparare e servono pochi ingredienti ma il risultato è davvero molto appagante e gustoso!

Commenti (0)

Il verbo “avere” e i suoi composti

Pubblicato il 08 febbraio 2017 da Luigi Casale

Oggi intendo parlarvi del verbo latino “habeo, habui, habitum, habere” che significa “avere”. Ho indicato le quattro voci del paradigma, così come sono rappresentati i verbi in un normale dizionario scolastico

Commenti (0)

Il festival del gol

Pubblicato il 08 febbraio 2017 da Emilio Buttaro

Passo avanti della Juve, ma Roma e Napoli ci sono. Non c’è pausa però, tra recuperi e anticipi è sempre campionato, magari tra una canzone e l’altra di Sanremo

Commenti (0)

La importancia de la forma en el ejercicio periodístico

Pubblicato il 07 febbraio 2017 da José Luis Pérez Quintero

Un periodista que escribe incorrectamente insulta a su audiencia, a los colegios, a las universidades, a su profesión y al medio en el cual trabaja

Commenti (0)

La Perspectiva Itinerante: Hacia una Mirada Perpleja de lo Social en Machuca

Pubblicato il 02 febbraio 2017 da Maria Fernanda Guevara-Riera

Vamos a ofrecer una lectura, una perspectiva hermenéutica de Machuca, entre tantas otras posibles con las cuales se puede abordar este filme chileno del 2004 escrito y dirigido por Andrés Wood. Esta lectura itinerante es mi ofrecimiento interpretativo para la última Jornada de “La Ciencia en el Cine de Ciencia Ficción” en su segunda edición

Commenti (0)

Ultima ora

23:57Calcio: Sarri”Napoli incompiuto?Nel ritorno punti come Juve”

(ANSA) - ROMA, 30 APR - "Avere terminato con un solo gol di vantaggio è uno dei pochi aspetti negativi, perché dovevamo chiuderla prima. Obiettivo 2/o posto? Io non ho mai fatto tabelle: la situazione è in mano agli avversari perché, se le vincono tutte, noi non abbiamo possibilità". Così Maurizio Sarri commenta la vittoria del Napoli sul campo dell'Inter. "Ci hanno definito una squadra incompiuta ma, nel girone di ritorno, abbiamo fatto gli stessi punti della Juve - aggiunge -. Qualche punto in maniera stupida l'abbiamo buttato, ma la capacità di fare meno errori possibile è una qualità e forse in questa qualità siamo ancora migliorabili. Cosa si può fare per colmare il gap? Si può andare a Lourdes. Scherzi a parte, è una domanda che bisognerebbe fare a molte altre società: siamo il quinto monte-stipendi, che non è nemmeno la metà di quello di altre squadre, eppure siamo terzi". "Lo scudetto al momento non è programmabile, ma noi siamo sognatori - conclude -. La mia situazione contrattuale? Non ho detto che voglio andarmene via".

23:44Calcio: Inter, Pioli “spirito giusto ma poco precisione”

(ANSA) - ROMA, 30 APR - "Il Napoli è una squadra molto forte ma, da parte nostra, ci voleva maggiore precisione e non dovevamo commettere quel grave errore. Da quel momento la partita si è complicata". Stefano Pioli commenta così la sconfitta dell'Inter contro il Napoli. "Lo spirito è stato quello giusto - le parole del tecnico nerazzurro - stiamo vivendo un momento in cui siamo meno dinamici e meno precisi, ma la volontà c'è stata. E stata una partita diversa da quelle precedenti, dove ha inciso soprattutto l'alto livello degli avversari. Stasera spirito e compattezza non sono mancati, ma dobbiamo comunque continuare a lavorare". "L a rassicurazione ricevuta da Zhang? Questa fiducia l'ho sempre avuta - ha aggiunto - da quando sono arrivato. Stiamo lavorando: è vero che nelle ultime partite non siamo stati all'altezza, ma è un percorso cominciato molti mesi fa. Non c'è da rifondare la squadra, siamo all'inizio di un nuovo ciclo che è cominciato con il cambio di proprietà".

23:38Calcio: Francia, Balotelli trascina il Nizza e PSG sconfitto

(ANSA) - ROMA, 30 APR - Un gol di Mario Balotelli dà il via alla vittoria del Nizza sul PSG, nella 35/a giornata della Ligue 1. Di 3-1 il risultato finale a favore dei padroni di casa sui campioni di Francia in carica: oltre a Balotelli, in gol Pereira al 3' della ripresa quindi, dopo la rete della bandiera firmato da Marquinhos al 19', è arrivato il tris di Donis al 93'. Finale convulso, con espulsione di Thiago Motta e Di Maria, ma soprattutto un violento alterco fra Balotelli e Cavani che, durante la partita, si erano già beccati diverse volte. Il Monaco resta da solo in testa alla classifica (83 punti), con tre lunghezze di vantaggio sul PSG e una partita in meno, mentre il Nizza si porta a -3 dai parigini (77 contro 80). (ANSA).

23:23Napoli: Callejon “vicini alla Roma, volevamo questo”

(ANSA) - ROMA, 30 APR - "Siamo lì vicino alla Roma ed era quello che volevamo: anche oggi si è visto un Napoli forte, con la fame giusta e dobbiamo continuare così. Noi ci crediamo nel secondo posto, adesso siamo a un punto, ma sono importanti tutte le partite. I cori razzisti contro Koulibaly? Purtroppo queste cose succedono: sono pochi quelli che fanno questi cori. Mertens? È un campione e vogliamo resti". Così Josè Maria Callejon, autore del gol-partita contro l'Inter, commenta la vittoria di misura del Napoli, che vale quasi il secondo posto in classifica.

23:22Tornado e alluvioni in Usa, bilancio vittime sale a 9

(ANSA) - WASHINGTON, 30 APR - Sale a 9 in Usa il bilancio delle vittime causate da tornado, violenti temporali e alluvioni nel Midwest e Southeast. Cinque i morti in Texas, due in Arkansas, uno in Mississippi e uno in Missouri.

23:07Calcio: Serie A, Inter-Napoli 0-1

(ANSA) - ROMA, 30 APR - Una rete dello spagnolo Callejon nel primo tempo, dopo un clamoroso svarione difensivo di Nagatomo su cross dalla sinistra di Insigne, regala la vittoria al Napoli sul campo di un'Inter sempre più in crisi di gioco e di risultati. Grazie a questo successo i partenopei si portano a un solo punto dalla Roma, seconda in classifica. Nerazzurri contestati prima e durante la partita.

20:37Distrutta a Milano la targa dedicata a Yizhak Rabin

(ANSA) - MILANO, 30 APR - Distrutta a Milano da vandali la targa dedicata a Yithazak Rabin. Lo ha denunciato l'Associazione Nazionale Partigiani d'Italia, esprimendo "profonda indignazione e ferma condanna per l'odioso oltraggio antisemita". L'episodio si sarebbe verificato la notte scorsa. La targa era stata collocata nei giardini di piazza Tripoli, intitolati lo scorso anno al primo Ministro israeliano, insignito nel 1994 del Premio Nobel per la pace. "Alla Comunità Ebraica di Milano esprimiamo tutta la nostra affettuosa solidarietà e vicinanza" ha detto il presidente dell'Anpi Provinciale di Milano, Roberto Cenati.

Archivio Ultima ora