Archivio | Analisi Venezuela

Entrano in scena i “colectivos”

Pubblicato il 19 aprile 2017 da Mauro Bafile

Pesante il bilancio della protesta organizzata dal Tavolo dell’Unità Democratica: due morti, 400 arresti e decine di feriti. Il presidente della Repubblica accusa i partiti dell’Opposizione, e in particolare il presidente del Parlamento, Julio Borges, di cospirazione

Commenti (0)

Dalle “baby-gang” alla violenza di Stato. Le minacce del presidente ai leader di PJ

Pubblicato il 18 aprile 2017 da Mauro Bafile

Rabbia e costernazione in seno alla nostra Collettività per la morte del giovane connazionale Gruseny Antonio Canelòn Scirpatempo, assassinato durante una protesta a Barquisimeto. La manifestazione del 19 aprile. Primero Justicia prossimamente fuorilegge?

Commenti (0)

Venezuela, il Governo alle strette “ghettizza” la protesta

Pubblicato il 10 aprile 2017 da Mauro Bafile

Il governo del presidente Maduro, nel reprimere violentemente ogni manifestazione di protesta ha stabilito una ben precisa “linea Maginot”, che divide la capitale tra Est e Ovest, e che l’Opposizione non può varcare

Commenti (0)

Venezuela, rientrato il “Golpe” ma resta la repressione

Pubblicato il 04 aprile 2017 da Mauro Bafile

Dietro front parziale della Corte che cancella i decreti attraverso i quali usurpava il ruolo del Parlamento e dava poteri illimitati al presidente Maduro. La Polizia e la Guardia Nazionale reprimono con violenza il corteo dell’Opposizione che cercava di arrivare al Parlamento. Presidente di Copei arrestato con l’accusa di “tradimento alla Patria”

Commenti (0)

“Mozione Almagro”, il governo del presidente Maduro all’esame dell’Osa

Pubblicato il 20 marzo 2017 da Mauro Bafile

Il Segretario Generale dell’Osa, nel presentare l’aggiornamento del Dossier reso noto lo scorso maggio, ha chiesto ai membri dell’Organizzazione di Stati Americani la sospensione, non l’espulsione, del Venezuela dall’organizzazione internazionale, se al termine perentorio di 30 giorni il governo non convoca elezioni generali

Commenti (0)

La povertà sconfigge il “chavismo”

Pubblicato il 21 febbraio 2017 da Mauro Bafile

Dall’ “Encuesta de Condición de Vida (Encovi 2016)”, realizzata da tre delle più prestigiose università del Paese emerge una nazione in cui l’82 per cento delle famiglie vive in condizione di povertà. Il calvario del Tavolo dell’Unità Democratica

Commenti (0)

In Venezuela si muore di denutrizione

Pubblicato il 13 febbraio 2017 da Mauro Bafile

Mentre nell’ambito politico pare si sia orientati a riprodurre le condizioni che hanno portato al trionfo del comandante Daniel Ortega in Nicaragua, in quello sociale si assiste all’incremento dei casi di decesso per denutrizione e al ritorno di malattie endemiche come la malaria, la difterite e la turbercolosi

Commenti (0)

Verso il tramonto del “madurismo”?

Pubblicato il 09 gennaio 2017 da Mauro Bafile

Mentre il capo dello Stato annuncia un incremento del salario minimo pari al 50 per cento e l’economia del paese vive la peggiore crisi economica dell’era democratica, la designazione di Tareck El Aissami a vicepresidente della Repubblica è interpretata come l’inizio della decadenza del “madurismo” in seno al partito di Governo

Commenti (0)

Le banconote da 100 bs fuori corso, si paralizza l’economia

Pubblicato il 12 dicembre 2016 da Mauro Bafile

Con le istituzioni finanziarie chiuse, per la festività stabilita dal calendario bancario, e con i negozi contrari ad accettare qualunque pagamento con banconote da 100 bs, l’economia del Paese, già tanto provata dalla crisi economica, ha sofferto un’ulteriore brusca frenata. La sfida delle amministrative

Commenti (0)

Archiviato il referendum, Jp Morgan irrita il presidente Maduro

Pubblicato il 28 novembre 2016 da Mauro Bafile

E’ ormai inutile sperare, ma lo era anche prima, nella consulta popolare o nelle elezioni presidenziali anticipate. Le amministrative e l’Opposizione. Pdvsa in difficoltà

Commenti (0)

Il “Tavolo dell’Unità” scricchiola, smarrito nel suo labirinto

Pubblicato il 14 novembre 2016 da redazione

L’aver privilegiato il Referendum revocatorio piuttosto che le elezioni amministrative pare oggi una cattiva decisione. Le Governazioni e i comuni, d’altronde, rappresentano il vero potere politico: quello che permette ai partiti e ai leader di stare accanto agli elettori, di conoscere le necessità dei cittadini e interpretarne gli umori

Commenti (0)

Tra Governo e Opposizione dialogo tra sordi?

Pubblicato il 08 novembre 2016 da redazione

La polemica tra i protagonisti della politica è sempre più accanita nonostante la preghiera dell’emissario del Vaticano di moderare i toni del confronto. Mons. Claudio Maria Celli ammette al quotidiano La Nación che la situazione nel Paese è “molto brutta”

Commenti (0)

Parlamento senza poteri, il Venezuela come il Perù di Fujimori o il Nicaragua di Ortega?

Pubblicato il 17 ottobre 2016 da redazione

La Corte ha autorizzato il presidente Maduro a non sottoporre al dibattito dell’Assemblea Nazionale il bilancio preventivo per il 2017. Mentre prosegue la diatriba politica, sul fronte dell’economia, il governo, obbligato dalle circostanze, allenta il controllo sui prezzi e sui prodotti

Commenti (0)

Né referendum né “amministrative”. Venezuela, tra l’incudine e il martello

Pubblicato il 10 ottobre 2016 da Mauro Bafile

Manca solo una manciata di settimane ma il Consiglio Nazionale Elettorale tace sulle elezioni per rinnovare le amministrazioni locali. Il pericolo di default e dell’esplosione sociale

Commenti (0)

Referendum in Colombia, un esempio di democrazia

Pubblicato il 04 ottobre 2016 da Mauro Bafile

In Colombia la consulta elettorale si è svolta a poche settimane dalla fine delle conversazioni e a una settimana dalla firma degli accordi di pace tra Farc e governo di Juan Manuel Santos. In Venezuela da mesi il Tavolo dell’Unità cerca di superare tutti gli ostacoli posti dal Cne alla realizzazione del “revocatorio”

Commenti (0)

Delegazione del parlamento italiano in Venezuela per puntellare l’AN

Pubblicato il 26 settembre 2016 da redazione

Il senatore Casini sostiene che all’Assemblea del Venezuela deve essere riconosciuta la sua autorevolezza. Referendum: disposizioni del Cne, cronaca di una decisione annunciata

Commenti (0)

Non allineati, cala il sipario “sin pena ni gloria”. Referendum, la Mud attende

Pubblicato il 19 settembre 2016 da redazione

Le prove di dialogo, erroneamente interpretate come una manifestazione di debolezza del Tavolo dell’Unità, dovrebbero assicurare la sopravvivenza del “chavismo” per tutelare l’alternabilità al potere e un equilibrio istituzionale che oggi manca al Paese e che giustifica l’esistenza del Tavolo dell’Unità e la richiesta di un Referendum revocatorio

Commenti (0)

“Cumbre” dei non-allineati, la scommessa di Maduro

Pubblicato il 13 settembre 2016 da redazione

Il presidente della Repubblica, Nicolás Maduro spera di rilanciare la propria immagine a livello internazionale e, probabilmente, dipingerà, ai partecipanti all’evento, un panorama assai diverso da quello che, in precedenza, Ambasciate e Consolati avranno illustrato ai propri governi con dovizia di particolari. La MUD tra l’incudine e il martello

Commenti (0)

“Toma de Caracas”, l’Opposizione mostra i muscoli

Pubblicato il 05 settembre 2016 da redazione

La popolarità del capo dello Stato messa duramente in discussione da un “cacerolazo” a Villa Rosa, nell’Isola di Margarita. Volo di “droni”, arrestato un connazionale

Commenti (0)

Primo settembre, Caracas militarizzata

Pubblicato il 29 agosto 2016 da redazione

Governo e opposizione si affrontano in una guerra di dichiarazioni che non concede spazio al dialogo, mentre nella capitale ci si prepara a ciò che potrebbe accadere giovedì prossimo.

Commenti (0)

La sfida del Primo settembre

Pubblicato il 22 agosto 2016 da redazione

Per governo e opposizione il primo settembre sarà il giorno dell’esame: si giocano credibilità e futuro. Nei ministeri, nell’holding petrolifera nazionale, nelle imprese dello Stato si respira un clima da inquisizione. Il governo scommette in una ripresa del prezzo del greggio per affrontare la grave crisi

Commenti (0)

Salari, un salto del 50 per cento. Osa, la carica dei 15

Pubblicato il 15 agosto 2016 da redazione

Il presidente della Repubblica, NicolásMaduro, ha annunciato un congruo aumento del salario minimo. Mercosur: prosegue la polemica. 15 paesi dell’Osa esortano il governo a rispettare il diritto dei venezuelani al Referendum Revocatorio

Commenti (0)

Caccia alle streghe in Venezuela. La polemica del Mercosur

Pubblicato il 08 agosto 2016 da redazione

Il deputato Diosdado Cabello ha assicurato che nessun incarico, all’interno dell’Amministrazione Pubblica sarà occupato da chi non professa la fede “chavista”. L’Operazione Condor e la presidenza del Venezuela nel Mercosur

Commenti (0)

Torna la schiavitù in Venezuela?

Pubblicato il 01 agosto 2016 da redazione

Il provvedimento N. 9855, pubblicato in Gazzetta Ufficiale, autorizza il governo, qualora lo considerasse necessario o una ditta glielo chiedesse, a trasferire operai da un’azienda all’altra senza che né l’operaio né il datore di lavoro possano opporsi. Il Segretario di Stato, cardinale Pietro Parolìn, ha assicurato che il Vaticano non è stato ancora invitato ufficialmente a partecipare ad un tavolo tra Governo e Opposizione. La polemica in seno al Mercosur

Commenti (0)

La spina nel fianco della famiglia presidenziale venezuelana

Pubblicato il 25 luglio 2016 da redazione

La confessione di Antonio Campo Flores, figlioccio del presidenteMaduro, e Francisco Flores de Freitas, nipote di Cecilia Floresrappresenta un altro duro colpo per il governo e mette in luce la convivenza dei “narcos” con le alte sfere politiche. Referendum revocatorio, il Cne temporeggia e l’Opposizione pigia sull’acceleratore

Commenti (0)

Venezuela, tutto il potere ai militari

Pubblicato il 18 luglio 2016 da redazione

I militari, con la creazione della “Gran Misión Abastecimiento Seguro” avranno la responsabilità di gestire i porti, attraverso i quali giungono al paese le importazioni, e di distribuire i prodotti in modo tale da permetterne l’acceso alla popolazione

Commenti (0)

“Colectivos” come le Sturmabteilung. L’influenza cubana nelle Forze Armate

Pubblicato il 04 luglio 2016 da redazione

L’intervista della collega Aymara Lorenzo al Vice-Ammiraglio, Pedro Miguel Pérez Rodríguez, segnala due temi inquietanti che ricordano la storia del passato recente. La perdita di popolarità del presidente Maduro. Il paese torna ad essere appetibile per gli investitori che prevedono un incremento nel prezzo del barile di petrolio

Commenti (0)

L’Osa prende tempo sul caso Venezuela. Referendum, convalidate le firme

Pubblicato il 28 giugno 2016 da redazione

I Paesi membri dell’Organizzazione degli Stati Americani, dopo aver ascoltato il rapporto del Segretario Generale, Luis Almagro, non hanno preso alcuna decisione

Commenti (0)

In attesa del 23 giugno, si firma per il Referendum

Pubblicato il 20 giugno 2016 da redazione

Il 23 giugno, giovedì prossimo, sarà una data importante per l’Europa, che affronterà uno degli esami più difficili dalla fondazione ad oggi e per il Venezuela, la cui realtà politico–istituzionale, economica e sociale sarà analizzata dall’Organizzazione degli Stati Americani. Crescono la violenza frutto dei saccheggi e la repressione delle Forze dell’Ordine. File interminabili di elettori alle porte degli uffici del Cne per convalidare le firme del Referendum

Commenti (0)

Referendum Revocatorio in Venezuela, il Cne si arrende all’evidenza

Pubblicato il 13 giugno 2016 da redazione

Per l’Opposizione si apre un nuovo capitolo. I venezuelani le cui firme per il Revocatorio sono state ritenute valide dal Cne, infatti, avranno due settimane per ratificare la propria volontà. Cresce il dissenso nel Psuv

Commenti (0)

Osa, il riconoscimento della crisi in Venezuela

Pubblicato il 07 giugno 2016 da redazione

Luis Almagro, nell’ultima sessione dell’OSA ha chiesto l’applicazione della “Carta Democratica” per il Venezuela. Nonostante sia assai difficile che l’organismo applichi il provvedimento, il dibattito che avrà luogo nella prossima riunione analizzerà a fondo la crisi del Paese

Commenti (0)

Tags: , , , , , ,

Venezuela: Consiglio Nazionale Elettorale proibito all’opposizione

Pubblicato il 24 maggio 2016 da redazione

Proibita la protesta nel centro storico della capitale, sede delle istituzioni democratiche. Nel chavismo in corso un dibattito interno che ha fatto emergere importanti correnti di dissenso che non si riconoscono con il Governo del presidente Maduro. L’Opposizione, ritrova l’unità grazie ad un obiettivo comune: il Referendum Revocatorio

Commenti (0)

Tags: , , , ,

Un “Decreto di Emergenza” che potrebbe limitare le libertà dei venezuelani

Pubblicato il 17 maggio 2016 da redazione

Il concetto di emergenza verrebbe ampliato coinvolgendo anche l’ambito delle libertà del cittadino. Al presidente Maduro sarebbe riconosciuta la potestà di limitare la libertà di protesta, di transito, e di stabilire paletti ben precisi a quelle di stampa e di opinione

Commenti (0)

Venezuela: Referendum sì, referendum no

Pubblicato il 09 maggio 2016 da redazione

Per il momento, si attende il risultato della verifica delle firme consegnate che, per norma di legge, avrebbe già dovuto essere stato reso noto. Ma la burocrazia e la lentezza del Cne hanno fatto slittare i tempi. Nei prossimi giorni è attesa in Venezuela la missione di mons. Paul Richard Gallagher, Segretario per i Rapporti con gli Stati del Vaticano

Commenti (0)

Venezuela: Referendum revocativo, prova di forza tra Governo e Opposizione

Pubblicato il 03 maggio 2016 da redazione

L’Opposizione aveva 30 giorni di tempo per raccogliere le 195mila 721 firme necessarie per avviare la consulta diretta. Ne ha rastrellate 2 milioni e mezzo in poche ore. Ormai si sta camminando sull’orlo dell’abisso

Commenti (0)

La cultura in Venezuela tra oscurantismo e illuminismo

Pubblicato il 26 aprile 2016 da redazione

Con l‘Octavo Festival de Lectura de Chacao, la Piazza Altamira si è trasformata in un’immensa vendita dell’usato. Passeggiare tra le bancarelle permette di riconoscere le due anime che oggi convivono nel Paese. Referendum, la sfida del Tavolo dell’Unità. La denuncia di cospirazione del ministro della Difesa

Commenti (0)

L’iperinflazione distrugge l’economia venezuelana

Pubblicato il 18 aprile 2016 da redazione

Il Venezuela è precipitato nella voragine dell’iperinflazione. Le proiezioni del Fondo Monetario Internazionale sono state corrette e adeguate alla nuova realtà del Paese. L’organismo con sede a Washington prevede per il 2016 un’inflazione del 2.200 per cento. Questa cifra potrebbe duplicarsi e raggiungere il 4.600 per cento nel 2017

Commenti (0)

Una transizione negoziata per riscattare il Venezuela

Pubblicato il 11 aprile 2016 da redazione

Mentre i Panama Papers promettono nuove ed eclatanti rivelazioni che potrebbero scuotere il mondo politico ed economico nazionale e, speriamo che non avvenga, anche la nostra collettività, e la delinquenza si organizza in mega-bande che dominano interi Stati del Paese, prende sempre più forza la convinzione della necessità di un accordo tra le forze moderate del Tavolo dell’Unità e del chavismo

Commenti (0)

L’industria dell’automobile e le promesse del presidente Maduro

Pubblicato il 21 marzo 2016 da redazione

Mentre “El Carabobeño” e i quotidiani dello Stato Barinas interrompono l’edizione cartacea per mancanza di materie prime, il governo del presidente Maduro rilancia l’industria dell’automobile. Il capo dello Stato assicura che il Toyota Corolla 2015 avrà un prezzo “accessibile ai giovani, alla classe media, agli operai, alla famiglia venezuelana”

Commenti (0)

Venezuela: Collettività in lutto. Libertà di stampa in pericolo

Pubblicato il 15 marzo 2016 da redazione

Giovani connazionali di origine abruzzese sono stati uccisi da delinquenti ancora a piede libero. Delude il nuovo schema di controllo dei cambi. La condanna a 4 anni di prigione del Direttore del Correo del Caroní, un duro colpo alla libertà di stampa e al giornalismo d’inchiesta che in altri paesi ha portato alla luce casi di corruzione e l’intreccio tra politica e malaffare

Commenti (0)

Venezuela: Inflazione, “bestia nera” dell’economia

Pubblicato il 07 marzo 2016 da redazione

Stando al Cenda, una famiglia di 5 persone ha bisogno di 16 stipendi per acquistare il carrello della spesa. Sempre senza freno l’inflazione. Il Tavolo dell’Unità esplora la possibilità di promuovere il Referendum Revocatorio e l’Emendamento alla Costituzione per favorire un cambio politico e un giro di boa dell’economia

Commenti (0)

Venezuela: la “rivoluzione” si arrende al Fondo Monetario Internazionale

Pubblicato il 22 febbraio 2016 da redazione

L’incremento dei prezzi della benzina, la svalutazione della moneta e una maggiore flessibilità nel controllo dei prezzi ricordano i provvedimenti applicati dal presidente Carlos Andrés Pérez nel suo secondo mandato; provvedimenti suggeriti dall’organismo con sede a Washington

Commenti (0)

Venezuela: Aperto il cammino verso un “Golpe”? Si torna a parlare di “transizione pilotata”

Pubblicato il 17 febbraio 2016 da redazione

Ramos Allup ha assicurato che, nonostante le avversità, il Parlamento continuerà a fare il proprio lavoro. Prossima l’approvazione della legge che prevede la libertà dei prigionieri politici. Prende forza la tesi di una transizione politica pilotata

Commenti (0)

Venezuela: l’arroganza della delinquenza provoca l’esodo dei nostri giovani

Pubblicato il 09 febbraio 2016 da redazione

La necessità del ritorno del nostro esperto antisequestro. Perché, in una delle città più violente del mondo, i connazionali sono obbligati ad attendere in fila fuori dal nostro Consolato Generale, pur avendo la struttura lo spazio sufficiente per ospitarli?

Commenti (0)

Venezuela: il presidente nel suo labirinto. Nuova sfida per la Mud

Pubblicato il 25 gennaio 2016 da redazione

La popolarità del capo dello Stato continua a fare acqua proprio in quei settori popolari su cui si sostiene l’intera impalcatura del potere costruita dall’estinto presidente Chávez. Si acuisce lo scontro tra Esecutivo e Legislativo. La sfida del Tavolo dell’Unità per la conquista di nuovi spazi politici

Commenti (0)

Ultima ora

16:59Terremoto: Preci ‘Comune amico degli Stati Uniti’

(ANSA) - PERUGIA, 30 APR - Preci, piccolo comune della Valnerina al confine con le Marche, è "Comune amico degli Stati Uniti d'America": lo ha sancito un attestato ufficiale della Fondazione Italia-Usa, con il riconoscimento di entrambe le Ambasciate. La consegna dell'attestato è avvenuta in occasione dell'assemblea di coordinamento regionale del club dei Borghi più Belli d'Italia, a Bevagna. Ha ritirato il riconoscimento il vicesindaco di Preci, Paolo Masciotti. "La certificazione intende avviare percorsi virtuosi di accoglienza del turismo di lingua inglese. La conferma dell'attestato dimostra che non ci pieghiamo agli eventi, ma al contrario lavorare per ricostruire le bellezze e la capacità attrattiva che hanno sempre contraddistinto Preci", dice il vicesindaco di Preci. Il progetto di collaborazione tra Preci e la Fondazione Italia-Usa si era sviluppato nell'ambito dall'adesione del Comune all'associazione dei Borghi più belli d'Italia, ottenuta il 13 agosto scorso. "Abbiamo oggi la necessità - sottolinea il vicesindaco di Preci - di tenere accesi i riflettori sulla nostra terra, fornendo però sempre più comunicazioni positive e rassicuranti. Ricevere proprio ora questa importante attestazione ci riempie di orgoglio e testimonia l'attenzione che può essere riservata a Preci dal mondo del turismo. Attenzioni che ci danno la forza per ricostruire il nostro borgo, caratterizzato - conclude il vicesindaco - dai cinquecenteschi palazzi e dai suoi gioielli come il museo della Scuola chirurgica preciana e l'Abbazia benedettina di Sant'Eutizio, ora profondamente feriti dal sisma".

16:56F1: Vettel, Bottas ha vinto gara alla partenza

(ANSA) - ROMA, 30 APR - "Complimenti a Bottas, è la sua giornata oggi". Nella festa del podio, Sebastian Vettel rende omaggio a Valtteri Bottas autore di una grande gara nel Gran Premio di Russia. ''Io sono partito anche bene - ha detto Vettel - lui ha avuto più slancio e una grande scia, è li che ha vinto la gara, poi ha fatto uno stint superbo e non ha commesso errori".

16:54Pd: 701.373 cittadini hanno votato alle 12 a primarie

(ANSA) - ROMA, 30 APR - Alle 12 l'affluenza ai seggi delle primarie del PD è risultata essere di 701.373 cittadini. Grazie per questa straordinaria partecipazione che siamo certi si rafforzerà nelle prossime ore. Grazie agli oltre 80mila volontari che rendono possibile questo importantissimo evento democratico. E' quanto si legge in una nota della Commissione nazionale per il Congresso PD.

16:53Destra a Milano:Boldrini, Stato non si faccia deridere

(ANSA) - ROMA, 30 APR - "Le manifestazioni fasciste in Italia non possono essere consentite: né il 25 aprile, né in qualsiasi altro giorno dell'anno. I raduni con tanto di saluti romani che si sono tenuti ieri a Milano e Cremona, in aperta e provocatoria violazione di quanto stabiliscono la Costituzione e la legge, rappresentano un affronto alla democrazia nata dalla Resistenza". Lo afferma la Presidente della Camera Laura Boldrini, che aggiunge "lo Stato non si fa deridere dai nostalgici" e chiede legge del Parlamento.

16:51Calcio: Juve, Cuadrado “pari Bergamo utile per crescere”

(ANSA) - TORINO, 30 APR - "A Bergamo non abbiamo giocato da Juve, ma ci sarà utile crescere". Così Juan Cuadrado, attaccante della Juventus, dopo il pareggio per 2-2 sul campo dell'Atalanta, ultimo test prima della semifinale d'andata di Champions League con i monegaschi: "Anche questo piccolo stop ci è utile", ha spiegato il colombiano ai microfoni di Jtv. "Stiamo disputando una grande stagione, da quando il mister ha cambiato il modulo di gioco tutto è cambiato. Abbiamo lavorato come un grande gruppo, mettendoci tutti a disposizione".

16:47Valanghe: pericolo marcato (3 su 5) in Alto Adige

(ANSA) - BOLZANO, 30 APR - Pericolo marcato (di grado 3 in una scala da 1 a 5) in Alto Adige previsto per domani, 1 maggio, soprattutto dal pomeriggio. Se infatti inizialmente sarà marcato solo dai 2.300-2.400 metri di quota, per la neve ventata, nel corso della giornata da Ovest inizierà nuovamente a nevicare, e in combinazione con il vento forte si formeranno nuovi accumuli eolici delicati e il pericolo valanghe aumenterà. Specie sulle esposizioni settentrionali e nelle quote glaciali su tutte le esposizioni gli accumuli di neve ventata andranno a poggiare su neve polverosa e saranno così facilmente staccabili con debole sovraccarico. Non sono previsti però più di 10 fino 25 cm di neve fresca. Per le cattive condizioni di visibilità il riconoscimento dei punti pericolosi risulterà difficile. (ANSA).

16:38Gb: 20 anni fa il trionfo di Tony Blair

(ANSA) - LONDRA, 30 APR - "E' un nuovo giorno, non è vero?". Con queste parole Tony Blair, il 2 maggio del 1997, diventava a 43 anni il più giovane primo ministro britannico dal 1812 grazie a un trionfo a valanga nelle elezioni per il rinnovo dei Comuni che segnavano lo storico ritorno del Labour al potere dopo l'epoca Thatcher-Major. A distanza di 20 anni esatti da quel momento di gloria poco resta della controversa eredità blairiana in un partito profondamente mutato e che si trova ad affrontare uno dei suoi tornanti più difficili: a picco nei sondaggi e con un nuovo leader radicale, Jeremy Corbyn, che - inviso all'establishment e sotto il fuoco 'amico' dell'opposizione interna - rischia un tracollo nel voto anticipato dell'8 giugno. Appariva invece luminoso il destino dell'inventore del New Labour che in quel 1997 portava a Downing Street un programma liberal-riformatore, un look tutto nuovo, un'oratoria irresistibile e la promessa di rendere finalmente 'cool' la Gran Bretagna. Spazzando via il tradizionale grigiore Tory.

Archivio Ultima ora