Immigrazione: Oim, almeno 330 le vittime

(ANSA) – ROMA, 11 FEB – Sono quattro in tutto i gommoni partiti dalla Libia e naufragati, ognuno con un centinaio di persone a bordo, secondo quanto riportato dai superstiti della tragedia, e su un totale di 420 persone partite – compresi i 29 morti assiderati – le vittime sarebbero circa 330: lo ha detto Flavio Di Giacomo, portavoce in Italia dell’Oim. L’ organizzazione internazionale delle migrazioni ha un team a Lampedusa che sta fornendo assistenza ai sopravvissuti.

Condividi: