Segregava le figlie in casa, padre condannato a sei anni

(ANSA) – NOVARA, 13 FEB – E’ stato condannato a 6 anni di carcere un pakistano di 47 anni, padre padrone che segregava in casa le figlie minorenni e la moglie. Le vittime non solo non potevano uscire, nemmeno per andare a scuola, ma neppure guardare la televisione. Ogni tentativo di trasgressione veniva punito con botte. La moglie era anche costretta a subire le sue violenze. La vicenda era emersa nel novembre del 2011, quando una delle ragazze riuscì a chiamare i Carabinieri con il cellulare dimenticato dal padre.(ANSA).

Condividi: