Tragedia Ogliastra, omicidio volontario

(ANSA)-NUORO, 16 FEB – Si aggrava la posizione della mamma di 36 anni, di Orgosolo, che venerdì pomeriggio si è gettata nelle acqua gelide del lido di Orrì, a Tortolì (Ogliastra), con i suoi due figli di 3 e 4 anni, la più piccola è morta durante il trasporto in ospedale. Cambia per lei l’imputazione: da omicidio colposo a omicidio volontario aggravato. La nuova ipotesi di reato è stata formulata dal pm di Lanusei, Luisa di Nella, alla luce degli ultimi elementi raccolti dagli agenti della Squadra Mobile di Nuoro.

Condividi: