Calcio: Sacchi si difende, non sono razzista

(ANSA) – ROMA, 17 FEB – “Non parlerò più con la stampa. Sono state riportate frasi pronunciate in un discorso di un quarto d’ora per attribuirmi pensieri non miei. Io trent’anni fa avevo in squadra giocatori di colore e ora mi vedo dipinto come un razzista…”. Così l’ex allenatore Arrigo Sacchi, interpellato dall’Ansa, sulla polemica sorta a seguito delle sue dichiarazioni sui troppi stranieri di colore nelle squadre italiane. L’ex ct non ha voluto commentare oltre la vicenda.

Condividi: