Regionali Piemonte, ammesso ricorso che chiede di annullarle

(ANSA) – TORINO, 19 FEB – E’ ammissibile il ricorso principale presentato dalla leghista Patrizia Borgarello al Tar del Piemonte che chiede di annullare le elezioni regionali del 2014 per le presunte irregolarità nella raccolta delle firme. Lo hanno deciso i giudici amministrativi della Prima Sezione. Dichiarati invece inammissibili i ricorsi incidentali. Il processo amministrativo è stato però subordinato all’esito delle indagini preliminari dell’inchiesta della Procura di Torino sulle presunte firme false.

Condividi: