Morti Lugo: infermiera arrestata chiede di nuovo reintegro

(ANSA) – RAVENNA, 23 FEB – Ha chiesto di nuovo il suo posto di lavoro la 42enne ormai ex infermiera Daniela Poggiali dell’ospedale “Umberto I” di Lugo, nel ravennate, da ottobre in carcere con l’accusa di avere ucciso una paziente con una iniezione letale di potassio. In mattinata il suo avvocato, Stefano Dalla Valle, ha depositato il reclamo contro l’ordinanza del giudice del Lavoro Roberto Riverso che il 23 gennaio scorso aveva confermato il licenziamento deciso a fine luglio 2014 dall’Ausl. (ANSA).

Condividi: