Gas: Gazprom, Kiev non paga, a rischio transito verso Europa

(ANSA) – MOSCA, 24 FEB – Ci sono “seri rischi” per il transito del gas russo in Europa visto che Kiev non ha completato il prepagamento per le forniture del mese di marzo: cosa che potrebbe portare a una nuova chiusura dei rubinetti del metano da parte di Mosca. Lo sostiene il numero uno del gigante russo del gas Gazprom, Alexiei Miller, citato dall’agenzia Interfax. Miller denuncia che la quantità di metano già pagato fra quello di cui dispone Kiev ammonta finora a soli 219 milioni di metri cubi.

Condividi: