Volevano unirsi a Isis e fare attacchi in Usa, 3 arresti

(ANSA) – NEW YORK, 25 FEB – Gli agenti dell’Fbi hanno arrestato a Brooklyn tre uomini mentre tentavano di andare all’estero presumibilmente per unirsi all’Isis. Secondo quanto è stato riferito, uno di loro ad agosto si era detto pronto ad uccidere il presidente Obama se l’Isis glielo avesse chiesto. Secondo le autorità i tre, rispettivamente di 19, 24 e 30 anni, avevano minacciato di condurre attacchi in Usa, se non fossero riusciti lasciare il paese. Sono accusati di complotto e sostegno a gruppo terroristico.

Condividi: