Calcio: Serbia, giocatore minacciato da tifoso

(ANSA) – BELGRADO, 26 FEB – Minacciato da un tifoso armato di pistola 2 giorni dopo aver sbagliato un rigore. E’ la denuncia del sindacato calciatori della Serbia. Il calciatore minacciato, da una persona non ancora identificata, è Zarko Udovicic. L’episodio è avvenuto lunedì al campo di allenamento del Novi Pazar. Due giorni prima Udovicic aveva fallito il penalty nella gara di campionato persa 1-0. Secondo il presidente del sindacato, Mirko Poledica, né la Federcalcio serba né la Lega hanno reagito all’episodio.

Condividi: