Netanyahu, Iran e Isis competono per primato jihad

(ANSA) – NEW YORK, 3 MAR – La battaglia tra l’Iran e l’Isis non trasforma l’Iran in un amico degli Usa, ha detto Netanyahu al Congresso. L’Isis e l’Iran sono solo in competizione fra loro per la corona dell’Islam militante. In questo caso il nemico del mio nemico…è mio nemico. “Sconfiggere l’Isis ma dare l’arma nucleare all’Iran vorrebbe dire vincere la battaglia ma perdere la guerra”, ha affermato ancora.

Condividi: