Battisti: Sabbadin, deve ancora scontare la sua pena

(ANSA) – VENEZIA, 3 MAR – “Ritengo che Cesare Battisti debba ancora scontare la sua pena. Io spero solo questo”: è il commento di Adriano Sabbadin, figlio di Lino, il macellaio di Caltana di Santa Maria di Sala (Venezia) ucciso il 16 febbraio del 1979. Sabbadin ha definito “una cosa eclatante” la notizia della decisione di espellere dal Brasile Battisti.

Condividi: