Messico: narco boss si lamentano per condizioni carceri

(ANSA) – CITTA’ DEL MESSICO, 6 MAR – L’ex capo del temuto Cartello di Sinaloa, Joaquin Guzman, detto El Chapo, ha presentato una denuncia per lamentarsi delle presunte “condizioni inumane” del carcere El Altiplano. La denuncia, presentata alla Commissione nazionale per i diritti umani, è stata firmata da 136 reclusi, fra i quali anche Hector Beltran Leyva, fondatore del cartello che porta il suo nome; Edgar Valdez Villareal, detto La Barbie; Miguel Angel Felix Gallardo e altri del narcotraffico messicano.

Condividi: