Fisco: Portovesme,presunta maxi evasione

(ANSA) – CAGLIARI, 7 MAR – La Procura di Roma ha aperto un’inchiesta sulla Portovesme srl, l’azienda metallurgica del polo industriale di Portoscuso, per una presunta evasione fiscale da 120 mln. Lo scrive L’Unione Sarda che precisa che sarebbe indagato l’Ad Carlo Lolliri. Il fascicolo è stato aperto dopo accertamenti del Nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza sui conti economici 2013. Uno dei legali dell’azienda precisa: “Ci sono stati accertamenti, ma siamo andati incontro alla conciliazione”.

Condividi: