Ucraina: capo ribelli, ritirate tutte le armi pesanti

(ANSA) – MOSCA, 7 MAR – Oleksandr Zakharcenko, leader dell’autoproclamata repubblica di Donetsk, ha annunciato che le milizie hanno “rimosso completamente” le armi pesanti dalla linea del fronte, come previsto dagli accordi di Minsk. “L’Ucraina non l’ha ancora fatto”, ha aggiunto. Da Kiev Valentin Fedicev, vice capo dello stato maggiore delle operazioni militari nell’est ucraino, ha riferito che “entro oggi termineremo il ritiro delle armi pesanti”.

Condividi: