Yara, Massimo Bossetti ‘no a patteggiamento a 16 anni’

(ANSA) – MILANO, 8 MAR – “La Procura vuole farmi patteggiare (…) fa ‘lei Bossetti è ancora in tempo, se lei mi patteggia, prende 16 anni’ (…) io siccome continuo a dire che sono innocente, innocente e lo dirò fino alla fine, prendo quella strada qua lo so che rischio grosso (…) rischio l’ergastolo”. Sono le parole di Massimo Bossetti, accusato dell’omicidio di Yara Gambirasio, intercettate lo scorso 23 dicembre durante un colloquio in carcere con suo fratello Fabio Bossetti e la cognata Monica Esposito.

Condividi: