Indiana ottiene cittadinanza italiana negata

(ANSA) – MILANO, 9 MAR – L’indiana Rani Pushpa, 56 anni, a cui la cittadinanza era stata negata per la mancanza del requisito della conoscenza della lingua, è oggi diventata italiana nell’ufficio anagrafe del Comune di Cairate (Varese). “Secondo me è stato un errore di forma e di sostanza, la mia non è una posizione ideologica” ha commentato il sindaco, Paolo Mazzucchelli, che aveva negato la cittadinanza alla donna e che oggi ha disertato la cerimonia, sostituito da un consigliere di minoranza.

Condividi: