Marittimi pugliesi bloccati in Albania

(ANSA) – BARI, 11 MAR – Quattro pescatori della marineria di Mola di Bari (Bari) sono trattenuti a Valona (Albania) per un presunto sconfinamento delle acque territoriali che sarebbe avvenuto durante l’attività di pesca. Si tratta del comandante Pietro Di Lorenzo, del responsabile di macchina Angelo Scognetti e dei due marinai Sante Pietanza e Angelo Lapresentazione. Gli uomini erano a bordo del peschereccio ‘Cobra III’. Al porto di Valona si sta recando il console d’Italia in Albania Stefano Berghesio.

Condividi: