Gb: veleno che uccise Litvinenko preferito da spie russe

(ANSA) – LONDRA, 17 MAR – Il polonio 210, utilizzato per uccidere a Londra l’ex agente del Kgb Alexander Litvinenko nel 2006, era il veleno preferito dalle spie russe. Il particolare emerge alla vigilia della deposizione di domani, alla Royal Court of Justice, di Mario Scaramella sull’assassinio della ex spia russa. Il Times ricostruisce una serie di viaggi di agenti russi da Mosca verso Paesi Ue per portare quantità dell’isotopo mortale utilizzato per uccidere i nemici del Cremlino.

Condividi: