Rimborsi al Comune di Reggio Emilia, sei indagati

(ANSA) – REGGIO EMILIA, 17 MAR – Sei persone risultano indagate in un fascicolo aperto in procura sui rimborsi comunali a Reggio Emilia. Prende il via da un esposto presentato dal gruppo Progetto Reggio, per il periodo dal 2009 all’estate 2013: contestate piccole spese non adeguatamente giustificate, come da regolamento. Per esempio della richiesta di rimborso per un whisky di marca, con un semplice scontrino. In alcuni casi solo un’autodichiarazione.

Condividi: