Uccise la ex: Quarta in fuga dormiva e mangiava in auto

(ANSA) – TRENTO, 20 MAR – Sette giorni in fuga, vagando senza un piano preciso, mangiando e dormendo in auto. Così Marco Quarta, l’immobiliarista arrestato per l’omicidio della moglie Carmela Morlino, ha trascorso il periodo di latitanza. Bloccato dai carabinieri, Quarta non ha opposto resistenza. In mano aveva una borsa con dei panini appena acquistati da McDonald’s. Nella sua auto coperte, carne in scatola e resti di cibo. E’ accusato di omicidio pluriaggravato per premeditazione, crudeltà e vincolo familiare.

Condividi: