Calcio: Parma, curatori fallimentari ottimisti

(ANSA) – ROMA, 21 MAR – “Il nostro compito è capire se la gestione da qui a fine campionato sarà sostenibile, se i costi saranno minori o maggiori a 5 milioni. Noi siamo ottimisti e vorremmo indire la prima asta attorno al 15 maggio”. È l’analisi di Alberto Guiotto, curatore fallimentare del Parma con Angelo Anedda. “Ieri – aggiunge – abbiamo ricevuto la conferma dal presidente Beretta che il contributo della Lega sarà erogato ad inizio settimana, per cui crediamo che la copertura delle spese correnti sia garantita”.

Condividi: