Calcio: Lippi, gli stage della Nazionale? Non servono

(ANSA) – ROMA, 23 MAR – “Va rispettata l’opinione di tutti ma, a prescindere da come la metti, qualcuno avrà da ridire. In un momento non molto felice per la disponibilità degli italiani, bisogna fare valutazioni: io da ct avevo il 64% delle possibilità di scelta, oggi siamo poco sopra il 30. Chi, nel pieno rispetto delle regole, convoca questi giocatori, non fa niente di male. Ha fatto bene a chiamarli”. Lo ha detto Marcello Lippi. “Quello degli stage è l’ultimo problema, quasi nessuno li fa, nè Spagna e nè Germania”.

Condividi: