Gemelli con utero in affitto in Ucraina, assolti genitori

(ANSA) – MILANO, 24 MAR – Il Tribunale di Milano ha assolto una coppia di genitori che erano imputati per “alterazione di stato” in relazione alla trascrizione dell’atto di nascita dei loro due gemelli nati, quattro anni fa, con fecondazione assistita di tipo eterologo con maternità surrogata, ossia con il cosiddetto ‘utero in affitto’, in Ucraina. Accogliendo la richiesta del difensore della coppia, l’avvocato Ezio Menzione, la quinta sezione penale ha prosciolto gli imputati perché “il fatto non sussiste”.

Condividi: