Maldive: legge toglie ex presidente da guida suo partito

(ANSA) – MALE (MALDIVE), 31 MAR – Il Parlamento delle Maldive ha approvato una legge in base alla quale ogni individuo che sconta pene carcerarie perde automaticamente il diritto di affiliarsi a un partito politico. La nuova legge, non appena promulgata dal presidente Abdulla Yamin, sarà immediatamente applicata all’ex presidente Mohamed Nasheed che, per la condanna ricevuta a 13 anni di carcere, perderà sia la condizione di membro del Partito democratico maldiviano (Mdp) sia il ruolo di suo massimo dirigente.

Condividi: